Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Discarica di Melicuccà, la maggioranza: "Prioritarie le indagini sul bacino idrografico"

Gli esponenti metropolitani: "Soltanto l'esito dei test, che stanno effettuando i tecnici del Cnr, potrà fornirci risposte per noi prioritarie rispetto ad ogni altro tipo di attività di funzionamento dell'impianto"

"L'attività di funzionamento dell'impianto rifiuti di Melicuccà non verrà avviata fin quando non avremo i risultati delle indagini tecnico-scientifiche che il Consiglio nazionale delle ricerche, massima autorità scientifica del settore, sta conducendo sul bacino idrografico collegato alla sorgente Vina". È quanto affermano, in una nota stampa congiunta, il sindaco Giuseppe Falcomatà e tutti i consiglieri di maggioranza della Città metropolitana.

"Naturalmente - avvertono - dovremo avere la certezza che nessun tipo di interferenza possa intervenire fra le operazioni di smaltimento dei rifiuti di contrada La Zingara ed il sistema di approvvigionamento idrico".

"È una questione di responsabilità etica - si legge ancora nella nota congiunta - ancor prima che amministrativa. Lo abbiamo ribadito anche in occasione dell'ultimo sopralluogo effettuato in occasione della consegna dei lavori: la salute dei cittadini viene prima di tutto. Soltanto l'esito dei test, che stanno effettuando i tecnici del Cnr, potrà fornirci risposte per noi prioritarie rispetto ad ogni altro tipo di attività di funzionamento dell'impianto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica di Melicuccà, la maggioranza: "Prioritarie le indagini sul bacino idrografico"

ReggioToday è in caricamento