rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Controlli sul territorio / Melicucco

Macelleria abusiva a Melicucco: attività chiusa e sanzioni per otto mila euro

Dai controlli dei carabinieri è emerso che era priva di Scia per la somministrazione di alimenti e bevande e sprovvista della necessaria autorizzazione sanitaria

Non aveva la Scia per somministrare alimenti e bevande ed era sprovvista della necessaria autorizzazione sanitaria. Questo è quanto hanno scoperto i carabinieri della stazione di Melicucco, in provincia di Reggio Calabria, supportati dalla polizia municipale e dal personale dell’Asp di Reggio Calabria, durante i servizi predisposti al contrasto dell’abusivismo commerciale, quando hanno effettuato controlli amministrativi in una macelleria nel comune di Melicucco, all’interno della quale sono state riscontrate diverse irregolarità.

Dalla verifica ispettiva è emerso che l’attività commerciale fosse totalmente abusiva.  Per tale motivo, si è proceduto alla chiusura dell’attività commerciale con ordinanza Comunale e alle sanzioni per un totale di 8 mila euro.

Una maxi-sanzione dell’importo di 5 mila euro poiché esercitava somministrazione di alimenti senza la prevista Scia. Una seconda sanzione dell’importo di 3 mila euro è stata comminata poiché l’esercente somministrava alimenti senza la necessaria registrazione sanitaria.

Oltre alle sanzioni emanate si è dunque proceduto alla chiusura del locale commerciale. I controlli dei carabinieri, finalizzati maggiormente alla tutela del consumatore, proseguiranno nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macelleria abusiva a Melicucco: attività chiusa e sanzioni per otto mila euro

ReggioToday è in caricamento