menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex sindaco Giuseppe Meduri

L'ex sindaco Giuseppe Meduri

Omissioni in atti d'ufficio, l'ex sindaco Meduri assolto perché il fatto non sussiste

L'ex primo cittadino era stato denunciato dall'ex amministratore di un'azienda del posto il quale si lamentava di non aver avuto risposte a delle istanze di accesso agli atti 

curatola avvocato-2L’ex sindaco di Melito Porto Salvo, Giuseppe Meduri è stato assolto dall’accusa di omissioni in atti d’ufficio perché il fatto non sussiste. L’ex primo cittadino era stato rinviato a giudizio nel 2018 al termine di un’inchiesta, condotta dal pubblico ministero Romano Gallo, su una denuncia che era stata presentata da Rosario Azzarà, ex amministratore della Ased, il quale si lamentava di non aver avuto risposte a delle istanze di accesso agli atti  ai sensi della legge 241/90 da parte del Comune di Melito Porto Salvo.

Il giudice del tribunale di Reggio Calabria, accogliendo la tesi difensiva avanzata dall’avvocato Tonino Curatola (nella foto) e dalla collega Anna Battaglia, al termine dell’udienza di oggi ha assolto l’ex sindaco Meduri. La stessa decisione è stata assunta anche nei confronti di Giandomenico Romeo, all’epoca dei fatti contestati alla guida dell’ufficio tecnico del comune melitese, che era difeso dagli avvocati Giosetta Romeo.

Durante il processo, infine, il giudice avrebbe accertato come le varie richieste fossero richieste di avere copie di atti già in suo possesso e “fossero del tutto pretestuose”, inoltre, per il giudice che ha emesso la sentenza sarebbe stato dimostrato come lo stesso ex sindaco Giuseppe Meduri non fosse mai entrato a conoscenza delle varie richieste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento