rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
L'annuncio / Melito di Porto Salvo

A Melito Porto Salvo nasce l'Alzheimer Caffè

Il presidente dell'associazione "Insieme Senza Barriere": "Grazie all’Alzheimer Caffè riusciremo a dare un servizio essenziale a tante famiglie"

Il 21 settembre si celebra in tutto il mondo la Giornata dell’Alzheimer, un momento di riflessione e un’opportunità per sensibilizzare e informare su questa malattia che ad oggi è considerata la forma più comune di demenza.

Il comune di Melito di Porto Salvo, capofila dell’Ambito Territoriale Sociale n. 4, proprio in questa data, rende noto il progetto intrapreso per la creazione di un “Caffè Alzheimer” in co-progettazione con l’associazione Insieme Senza Barriere e che vede la collaborazione dell’associazione RaGi per le demenze Calabria di Catanzaro che dal 2006 si occupa di dare supporto alle famiglie e alle persone con malattie di Alzheimer o altre forme di demenza.

Il Caffè Alzheimer è uno spazio gratuito informale dove si incontrano i malati che, in un’atmosfera accogliente e tranquilla, trascorrono momenti di convivialità e svolgono attività specifiche affiancati da operatori specializzati e/o volontari. Il progetto nasce dall’esigenza di rispondere ad un bisogno di supporto assistenziale e psicologico che le persone affette da questa patologia ed i loro familiari necessitano, nonché dall’urgenza di informare e sensibilizzare la comunità rispetto alla diffusione di questa patologia.

L’Alzheimer Caffè rappresenta un’occasione concreta per affiancare la famiglia di una persona affetta da demenza in un percorso di rottura dell’isolamento sociale alleggerendo il carico emotivo e gestionale dei familiari o di chi se ne prende cura, destinando loro uno spazio di sollievo con incontri periodici condotti da specialisti, mentre alle persone con demenza saranno rivolte attività di stimolazione cognitiva e di intrattenimento espressivo e ludico-motorio.

L’ Alzheimer Caffé vuole rappresentare un “nodo complementare” della rete dei servizi di sostegno alla domiciliarità offerti dall’ATS n. 4 di cui fanno parte i comuni di Melito di Porto Salvo (Capofila), Bagaladi, Bova, Bova Marina, Cardeto, Condofuri, Montebello jonico, Motta San Giovanni, Roccaforte del Greco, Roghudi, San Lorenzo.

"La nostra associazione “Insieme Senza Barriere”, nata nel 2013 dall’idea del nostro storico presidente, Pasquale Spinella, rappresenta una finestra aperta sul mondo, quale possibilità di assicurare e promuovere il recupero di una vita serena e integrata nella comunità sociale cittadina per le persone con disabilità e per le loro famiglie, ma anche come opportunità per quanti nella gratuità dell’impegno possano farsi dono agli altri nella consapevolezza che: “Fare il bene fa bene" – afferma il presidente Nunzio Pellicone -.

Grazie all’Alzheimer Caffè che a breve avvieremo nel comune di Melito riusciremo a dare un servizio essenziale a tante famiglie che fino ad oggi sono rimaste da sole ad affrontare questa spiacevole situazione. In forza del nostro spirito di integrazione che ci motiva, saremo aperti al servizio verso la comunità cittadina".

"L’Associazione RaGi apporterà nel progetto dell’Alzheimer Caffè che nascerà a Melito, tutta la sua esperienza per offrire la maggiore possibilità di cure personalizzate nei confronti delle persone affette da alterazioni della cognitività – afferma la presidente Elena Sodano-. Le persone da assistere in Calabria sono sempre di più e questi progetti rappresentano un atto di realismo, concretezza e impegno per le famiglie che, oltre ad avere delle oggettive difficoltà nella gestione del familiare, sono svantaggiate anche per una posizione demografica.

Siamo onorati di stare a fianco del Comune di Melito e dell’associazione Insieme senza barriere perché, la vicinanza alla persona umana che soffre e alla sua famiglia, oltre ad essere un aspetto centrale per il futuro dell’assistenza nei confronti delle persone con demenza ne rappresenta un preciso dovere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Melito Porto Salvo nasce l'Alzheimer Caffè

ReggioToday è in caricamento