rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Melito di Porto Salvo

Manca la tracciabilità, il Nas sequestra 80 chili di insaccati e 50 uova

Controlli dei carabinieri per la tutela della Salute, in materia di contaminazione da listeria, a Melito Porto Salvo e Palmi. Elevate sanzioni amministrative fino a 5.500 euro

Controlli a Melito Porto Salvo e Palmi, disposti dal Comando carabinieri per la tutela della salute, in materia di contaminazione da listeria.

I Nas di Reggio Calabria hanno riscontrato irregolarità, a seguito di controlli ispettivi, presso varie attività commerciali, riscontrando inottemperanze relative al mancato aggiornamento delle schede di autocontrollo e l’omessa predisposizione di procedure finalizzate alla ricerca delle contaminazioni batteriche, presso due salumifici di Palmi e Melito di Porto Salvo.

"In quest’ultimo caso, - spiegano dal Comando - i militari hanno altresì sottoposto a sequestro amministrativo 80 chili di insaccati e 50 uova di gallina, privi di indicazioni relative alla rintracciabilità. Il valore complessivo degli alimenti sottoposti a vincolo, ammonta a circa duemila euro, mentre sono state contestate sanzioni amministrative fino a 5.500 euro". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manca la tracciabilità, il Nas sequestra 80 chili di insaccati e 50 uova

ReggioToday è in caricamento