Focus 'ndrangheta, sequestrati 650 pezzi di merce contraffatta al mercato Botteghelle

Beccati due venditori extracomunitari, al mercato di Botteghelle, che si sono dati alla fuga. Denunciato un giovane, coinvolto in un incidente stradale, per guida in stato di ebbrezza

La merce sequestrata

Ennesimo colpo dei vigili urbani contro la merce contraffata. Gli uomini, agli ordini del comandante Salvatore Zucco, hanno messo a segno un'altra importante operazione in materia di polizia commerciale.

Durante il tradizionale appuntamento settimanale del venerdì, gli agenti hanno sequestrato tra i banchi del mercato di Botteghelle, 644 pezzi tra Cd, scarpe, borse e abbigliamento sportivo "griffato": Luois Vuitton, Prada, Adidas, Chanel e Nike. 

La merce, in vendita da due extracomunitari, è stata abbandonata dagli stessi che, dopo aver notato i vigili, anche se in abiti civili, se la sono data a gambe. Il bottino è stato recuperato e sottoposto a sequestro penale a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

Sempre, venerdì 14 febbraio, il servizio infortunistica ha denunciato alla Procura della Repubblica un giovane reggino che, nel mese di gennaio, era stato coinvolto in un incidente stradale. Dalle analisi tossicologiche il giovane è risultato essere in stato di ebbrezza alcolica, con un tasso sette volte superiore ai limiti di legge.

È risultato altresì in stato di alterazione da sostanze stupefacenti e senza patente di guida perché revocata. I controlli della municipale proseguiranno senza sosta a tutela dei consumatori, della libera concorrenza e della sicurezza della circolazione veicolare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La morte di Carlo Alberto non sarà vana: espianto salverà vita a bimba di 10 anni

  • Incidente a San Leo, morto il ragazzo gravemente ferito: donati gli organi

  • Non si fermano all'alt sulla Nazionale, inseguiti si schiantano contro un palo: un ferito grave

  • Dramma della solitudine a Locri, anziana trovata morta in casa dai vigili del fuoco

  • E' il giorno del dolore, lacrime e applausi al funerale di Carlo: "Ha amato la vita fino all'ultimo"

  • Pericoloso "ragno vagabondo" scoperto e catturato dentro un container a Gioia Tauro

Torna su
ReggioToday è in caricamento