Il metano arriva a San Lorenzo Marina e Chorio: Italgas collega 800 nuove utenze

L’allacciamento alla rete di distribuzione cittadina ha reso necessaria la posa di circa sei chilometri di nuove condotte a cura della società

I rappresentanti di Italgas accendono simbolicamente la fiaccola per l'arrivo del metano

Ottocento famiglie di San Lorenzo Marina e Chorio, a partire da oggi potranno dire addio a forme di alimentazione e riscaldamento scomode, costose e meno sicure, grazie all’arrivo del metano nelle due località della Città metropolitana di Reggio Calabria. 

"Un’opera attesa da tempo, - si legge in una nota - diventata realtà per i residenti, in virtù dell’accordo e della collaborazione tra Amministrazione comunale e Italgas".

L’allacciamento alla rete di distribuzione cittadina, che permetterà alle famiglie di essere stabilmente approvvigionate da una fonte energetica sicura, economica e sostenibile come il metano, ha reso necessaria la posa di circa sei chilometri di nuove condotte a cura della società.

Tutte le utenze saranno dotate di misuratori intelligenti di ultima generazione (smart meters) in grado di consentire, tra le altre funzioni, la lettura in tempo reale dei consumi. Con l’intervento di metanizzazione delle frazioni di San Lorenzo Marina e Chorio, Italgas prosegue "nel suo impegno al fianco delle comunità e dei territori al fine di incrementare ulteriormente la qualità del servizio e rendere sempre più sicure le reti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aperitivo con oltre 20 persone in un negozio etnico: cinque multe e attività chiusa

  • "Vado a posare il fucile e poi torno", gli attimi seguenti all'omicidio nel racconto del figlio delle vittime

  • Per i Carabinieri ad uccidere i coniugi di Calanna sarebbe stato Francesco Barillà

  • Consumavano in un locale oltre l'orario di apertura: fioccano multe e chiusa l'attività

  • Duplice omicidio di Calanna, arrestato il responsabile della morte dei coniugi Cotroneo

  • La battaglia del primario Amodeo per una sanità pulita: "Non mi imbavaglieranno"

Torna su
ReggioToday è in caricamento