menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'imbarcazione

L'imbarcazione

Oltre 100 migranti messi in salvo a Roccella Ionica: l'operazione della Guardia Costiera

Individuata nella mattinata di sabato, la motopesca aveva a bordo anche minori. Con guasto al motore nell'ultima sezione del tragitto, l'imbarcazione è stata rimorchiata in sicurezza

Operazione di grande rilevanza della Guardia Costiera in quel di Roccella Ionica, dove è stata messa in salvo un’imbarcazione con oltre 100 persone a bordo. Migranti che sono stati così salvati grazie al pronto intervento del personale in servizio.

La vicenda ha origine in piena mattinata di sabato 24 aprile, quando è stata individuata una motopesca in aree di responsabilità Sar italiana. A bordo in maniera visibile sul ponte circa 32 persone, inclusi anche minori, senza poi considerare chi si trovava probabilmente sotto coperta. Le condizioni meteomarine risultavano quantomai avverse, quando a prendere le redini della situazione è stato il Centro nazionale operativo della stessa Guardia Costiera. La decisione conseguente ha innescato l’utilizzo di tre motovedette e di un aereo. Fondamentale, poi, l’individuazione della motonave Amelie Borchard, la quale è stata diretta verso l’imbarcazione in pericolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il primo contatto con il peschereccio viene registrato alle 11:45, momento in cui si scopre anche la presenza di almeno 100 persone a bordo. Le condizioni avverse hanno imposto un continuo monitoraggio all’imbarcazione, venendo così scortata anche durante la notte dalle motovedette con a bordo il team operativo di Rescue Swimmer composto da soccorritori marittimi.

Percorrendo tutta la rotta verso Roccella Ionica, nell’ultimo tratto del tragitto il motore del peschereccio con a bordo i migranti ha subito un pericoloso arresto, rischiando così di capovolgersi. Prontamente rimorchiata dalle motovedette, l’imbarcazione è stata finalmente portata in salvo, arrivando in sicurezza al porto di Roccella Ionica alle 13:16 di oggi. Missione completata con estremo successo, dunque, nonostante l'alto tasso di difficoltà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento