rotate-mobile
La visita / Gioia Tauro

Giovannini rilancia il porto gioiese: "Realtà straordinaria che può diventare un motore di cambiamento"

Il ministro delle Infrastrutture, in visita al porto di Gioia Tauro, rilancia anche sui finanziamenti: "Sulla Calabria complessivamente come Pnrr e altri fondi, investiremo nei prossimi anni 7 miliardi di euro"

Giovannini-2"Siamo di fronte ad una realtà straordinaria, quella di Gioia Tauro, che è unica e può diventare un motore di cambiamento non solo per ciò che riguarda il trasporto marittimo e quindi l'efficienza logistica di tutto il Paese e dell'Europa, ma come dicevamo con il presidente Occhiuto anche per far crescere il retroporto e tutte le realtà delle attività economiche".

Così il ministro delle Infrastrutture e trasporti Enrico Giovannini (nella foto), oggi in visita al porto di Gioia Tauro, anche per visionare i lavori, già attivi, del bacino di carenaggio, finanziato con i fondi del Pnrr, che consentiranno all'infrastruttura portuale di avere un'ampia zona per le manutenzioni e ristrutturazionI delle grandi navi porta container.

Il ministro Giovannini, poi, ha detto anche: "Ci sono programmi di sviluppo molto importati, sulla Calabria complessivamente come Pnrr e altri fondi, investiremo nei prossimi anni 7 miliardi di euro, non solo per portare l'alta velocità, ma anche per potenziare i porti, la Jonica, e consentire alla Regione di fare quel salto di qualità che è alla sua portata e che è nell'interesse del Paese. Il porto di Gioia Tauro, da questo punto di vista, è una eccellenza che si inquadra perfettamente nella strategia complessiva del governo di trasformare la logistica nazionale integrandola a livello europeo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovannini rilancia il porto gioiese: "Realtà straordinaria che può diventare un motore di cambiamento"

ReggioToday è in caricamento