menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Montebello ripiomba nella zona rossa

Montebello ripiomba nella zona rossa

Emergenza Covid-19, il sindaco chiude il plesso delle primarie di Saline Joniche

Accertati il contagio di un docente e anche fra gli alunni, la scuola rimarrà chiusa sino al 19 novembre e per gli studenti e gli insegnanti è stata prevista la quarantena

Foti Maria-2Il plesso scolastico delle primarie di Saline Joniche rimarrà chiuso da domani e sino al 19 novembre. Lo ha deciso il sindaco di Montebello Jonico, Maria Foti (nella foto), alla luce delle positività al Covid-19 manifestati da un docente e nel corpo discente del plesso salinese. 

Allo stesso tempo il primo cittadino ha disposto la misura dello stato di quarantena (per lo stesso periodo) per il personale scolastico e per tutti gli alunni frequentanti la scuola primaria di Saline Joniche.

La decisione è stata assunta dopo la comunicazione ricevuta dal responsabile dell’unità operativa di Igiene e sanità pubblica dell’Asp di Reggio Calabria, con sede a Melito Porto Salvo.

Il sindaco Maria Foti, “considerato che tra il personale docente e gli alunni frequentanti la scuola primaria” di Saline Joniche “si sono riscontrati casi di positività al Covid-19”, ha ritenuto di dare corso al provvedimento contingibile ed urgente di sospensione delle attività scolastica per procedere alla sanificazione e consentire all’Asp di operare un censimento delle positività accertare ed il "necessario contact tracing".

Nel comune di Montebello Jonico, come segnalato sulla pagina social del primo cittadino, si contano dodici casi di positività al Covid-19, di cui 2 ricoverati e 10 in isolamento domiciliare obbligatorio. 

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento