rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Montebello Ionico

Fatto a pezzi un chilometro di rete idrica, il sindaco Suraci denuncia e attacca

La manomissione ha lasciato senza acqua la zona alta di Fossato, il primo cittadino: "atto delinquenziale che merita la più aspra condanna da parte dell’amministrazione e della popolazione"

Tagliato a pezzi un chilometro di condotta idrica a Fossato Ionico. La manomissione è stata denunciata ai Carabinieri dal primo cittadino di Montebello Ionico, Ugo Suraci. Il sindaco, che in queste ore ha diramato una nota stampa, non usa mezzi e termini e bolla come “autentico farabutto” colui che, agendo con il favore dell’oscurità, ha seriamente danneggiato la condotta idrica che dal serbatoio comunale di “due arie” porta l’acqua nelle abitazioni della zona alta di Fossato. 

Per Ugo Suraci, ancora, si tratta di: “un atto delinquenziale che merita la più aspra condanna da parte dell’amministrazione comunale e dell’intera popolazione. Tale gesto ha arrecato un grave danno alle casse comunali e ai cittadini”.

Il sindaco, poi, stigmatizza il vile gesto, etichettandolo come “inconsulto e vigliacco”, frutto della “stupidità di chi li compie” pensando che “possano essere rivolti contro l’amministrazione comunale in carica o, peggio ancora, che possano turbare la campagna elettorale e deviare la libera volontà degli elettori”. 

“Un calcolo - conclude Suraci che ha già messo in moto la macchina comunale per la riparazione del danno - molto probabilmente da frustrato per il corso positivo delle vicende amministrative ed elettorali che non riesce a comprendere che simili atti di vigliaccheria espongono lo stesso autore al ludibrio della comunità e non incidono sul corso positivo delle cose”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatto a pezzi un chilometro di rete idrica, il sindaco Suraci denuncia e attacca

ReggioToday è in caricamento