rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca Motta San Giovanni

Il cordoglio del sindaco Verduci per la morte di Genovese: "Una tragedia assurda"

Il primo cittadino di Motta San Giovanni interviene dopo l'incendio che è costato la vita al sessantottenne che è deceduto al Cardarelli di Napoli

“È una tragedia che colpisce l’intera comunità mottese e che, ancora una volta, ci fa capire quanto possa essere assurdo, indipendentemente se per incuria, superficialità, interesse economico oppure ossessione, il gesto di chi incendia distruggendo un territorio e la vita di quanti hanno deciso di investire, anche se solo per una questione affettiva, su un pezzo di terreno”.

È quanto dichiara il sindaco Giovanni Verduci esprimendo il cordoglio dell’amministrazione e di tutto il Consiglio comunale alla famiglia Genovese-Gattuso per la prematura perdita del congiunto Carmelo, deceduto al Cardarelli di Napoli a seguito delle ustioni riportate a causa dell’incendio che negli ultimi giorni ha interessato il territorio di Motta San Giovanni e Montebello Jonico.

“È una questione soprattutto di mancata consapevolezza - aggiunge il primo cittadino – di incapacità, ancora in molti, di comprendere che ogni singola azione compiuta a danno del territorio che ci ospita si ripercuote in maniera nefasta sull’uomo. Che si tratti di incendi, di abbandono di rifiuti, di inquinamento o sfruttamento sconsiderato del territorio – conclude Verduci - è indispensabile promuovere, soprattutto nelle nuove generazioni, una rinnovata sensibilità verso il nostro pianeta”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cordoglio del sindaco Verduci per la morte di Genovese: "Una tragedia assurda"

ReggioToday è in caricamento