menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rifiuti sulle strade di Mosorrofa

Rifiuti sulle strade di Mosorrofa

Caos rifiuti, la denuncia di Marra: "Aumentano le microdiscariche in tutta la città"

Il responsabile del commissario del Circolo “Io sto con Giorgia” striglia il sindaco: "Falcomatà bis senza soluzioni"

"I cittadini di Reggio Calabria dopo sei anni di amministrazione Falcomatà, alle scorse elezioni del 20 e 21 settembre scorso, in parte hanno continuato a dare fiducia all’attuale amministrazione, che al netto di qualche rimpasto di “giunta” e qualche consigliere nuovo, sostanzialmente sarà il proseguimento della vecchia amministrazione".

E' quanto afferma Pietro Marra, responsabile del dipartimento provinciale di Protezione civile e commissario del Circolo “Io sto con Giorgia”, che aggiunge: "Da semplice cittadino provo uno sgomento per come è ridotta la città (lo ripeto dal 2014), dalle strade con buche killer e dalla situazione dei rifiuti in quasi tutta la città partendo dal rione Marconi, Ciccarello ed Arghillà, ma da come si evince sui social con centinaia di fotografie, la situazione è gravissima. In alcuni casi questa situazione è anche voluta perché è da due anni che chiediamo che vengano messi i cassonetti in quelle postazioni (ad esempio Sala di Mosorrofa) dove con vari incendi sono stati bruciati, quindi avendo ripulito e non avendo messo cassonetti nuovi, secondol’amministrazione la gente dove dovrebbe depositare i rifiuti? Purtroppo a terra, creando delle micro-discariche, quindi non date sempre la colpa ai “lordazzi”".

E ancora incalza Marra: "Qualche giorno fa la venuta del sindaco Falcomatà a Mosorrofa mi ha fatto sorridere, perché il rifacimento di un tratto di strada, ceduto per colpa dell’incuria delle amministrazioni, è stato trattato come un “miracolo” e non come un semplice e dovuto atto per evitare danni a persone e cose; ma purtroppo a Reggio anche la riparazione di una perdita d’acqua o di una buca viene pubblicata nei social con relativi selfie.

Aspetto ancora risposte in merito alle mie pec inviate al sindaco per capire la situazione del Gruppo comunale volontari di Protezione civile, per avere un quadro della situazione sui mezzi, attrezzature e volontari a disposizione in quanto non si può rimanere impreparati a delle situazioni di emergenza e fare affidamento sempre sulle associazioni di volontariato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Stanchezza primaverile? Sintomi e rimedi naturali

Cura della persona

Trattamenti estetici per ciglia: la parola al dermatologo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento