rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Luoghi calabresi sconosciuti / Motta San Giovanni

Taglio del nastro per la Calabria inedita raccontata dal paesaggista Lear

La mostra si può visitare presso il museo Antiquarium Leucopetra di Lazzaro, da martedì a domenica dalle ore 16 alle ore 19,30. E’ possibile fare una visita autogestita mentre per la guida è necessaria la prenotazione

Luoghi calabresi sconosciuti e pittoreschi, spazi naturali e caratteri umani della "punta d'Italia" nel turbine della metà dell'Ottocento nel libro "Per la Calabria selvaggia” del professore Raffaele Gaetano e in esposizione, nella mostra al museo Antiquarium Leucopetra di Lazzaro. 

È stata inaugurata ieri pomeriggio, l'esposizione di inediti dello scrittore e paesaggista Edward Lear, un artista genuino, un viaggiatore versatile che, nel luglio del 1847, si mise in viaggio, insieme all'amico Proby, per un "tour" a piedi della provincia di Reggio Calabria. 

"In questi 109 inediti raccolti nel volume “Per la Calabria selvaggia”, riemergono immagini nuove di Motta San Giovanni, preziosi e sconosciuti scorci che ci regalano un rendering storico differente e consentono a tanti giovani che volessero intraprendere nuovi studi sul territorio, una serie di spunti davvero innovativi verso i quali indirizzare le prossime ricerche” - afferma il sindaco Giovanni Verduci -. Dalle immagini di Lear traspare la dualità della terra calabrese, divisa fra l’asprezza delle montagne e la dolcezza delle coste e l’analogia fra il carattere dell’ambiente e la natura della gente del posto. Ma ad avere un ruolo centrale, sia nella mostra che nel prezioso libro del professore Gaetano, è il suo racconto fresco, vivace ed attento a cogliere scene di vita della Calabria di quel tempo".

Sia la mostra che il volume, rientrano nel progetto "Sentieri di memorie di un paesaggismo in riva allo Stretto” e a tracciare i punti cardini ci pensa l’assessore comunale Enza Mallamaci:" Il progetto si inserisce nell’ambito delle iniziative istituzionali di promozione culturale e implementazione dell’offerta e del sistema museale a livello regionale. Inoltre, rappresenta un esempio di offerta culturale complessa in quanto si rivolge a target differenti e si articola di attività diversificate che esplora le varie forme espressive dall’arte pittorica all’arte teatrale.

Tutto ciò che siamo riusciti a realizzare, dalla mostra multimediale, al catalogo, agli Hub teatrali coinvolgendo i nostri studenti, è stato possibile grazie alla sinergia con le associazioni del territorio e professionisti che hanno messo anima e cuore affinchè tutto potesse concretizzarsi. Con il talento si vincono le partite ma è con il lavoro di squadra che si vincono i campionati”.

Concorde la vice presidente della Regione Calabria, Giusy Princi che ribadisce il suo “pieno sostegno a queste iniziative culturali necessarie per far emergere il patrimonio umano, culturale, paesaggistico di una Calabria che non deve più permettere la fuga dei cervelli". 

"Questo libro è un omaggio al grande paesaggista inglese e alla Calabria – spiega l’autore Raffaele Gaetano -. Attraverso le immagini, il lettore ripercorrerà le tappe dell’avventuroso viaggio in una terra considerata ancora selvaggia ma tanto splendida”.

La mostra si può visitare presso il museo Antiquarium Leucopetra di Lazzaro, da martedì a domenica dalle ore 16 alle ore 19,30. E’ possibile fare una visita autogestita mentre per la guida è necessaria la prenotazione al numero di telefono 0965718104.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio del nastro per la Calabria inedita raccontata dal paesaggista Lear

ReggioToday è in caricamento