Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

"Evoluzioni pericolose ad alta velocità tra i bagnanti": sanzionate due moto d'acqua

I conduttori di altri due veicoli, dopo aver deviato la rotta e spiaggiato a riva, si sono dati alla fuga. A darne notizia la guardia costiera di Reggio Calabria che ricorda l'importanza del numero gratuito di emergenza 1530

Anche quest’anno la Guardia costiera ha incrementato le attività di controllo a tutela dell’incolumità dei bagnanti, a difesa dell’ambiente marino ed a garanzia della sicurezza di tutti coloro che intendono vivere il mare.

Nei giorni scorsi, dopo continue segnalazioni sulla presenza, lungo le coste del litorale jonico, di moto d’acqua che effettuavano evoluzioni pericolose ad alta velocità tra i bagnanti, creando un potenziale pericolo alla sicurezza, i militari hanno intensificato i controlli nella zona indicata.

L’attività di polizia marittima è stata effettuata con le motovedette e pattuglie terrestri della Guardia costiera di Reggio Calabria e Roccella Jonica, un elicottero del V Reparto Volo della polizia, personale del commissariato e della stazione carabinieri di Bovalino.

Due moto d’acqua sono state immediatamente fermate e sanzionate mentre altre due spiegano dalla direzione marittima: "Deviavano la rotta, dirigendosi a forte velocità verso la riva dove spiaggiavano ed i conduttori si davano alla fuga". Le moto d’acqua sono state sequestrate e sono in corso accertamenti per identificare i conduttori. Le attività proseguiranno anche nei prossimi giorni. La Guardia costiera ricorda che "il numero gratuito di emergenza 1530 per effettuare le segnalazioni di pericolo in mare è sempre attivo sul territorio nazionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Evoluzioni pericolose ad alta velocità tra i bagnanti": sanzionate due moto d'acqua

ReggioToday è in caricamento