menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"I dipendenti della Motorizzazione tra servizi e rischio contagio": la denuncia della Cisl Fp

La segretaria provinciale del sindacato Antonia Maria Zema interviene a tutela dei lavoratori dipendenti della Motorizzazione di Reggio Calabria

"Ancora una volta siamo costretti a intervenire a tutela dei lavoratori dipendenti della Motorizzazione di Reggio Calabria sottoposti quotidianamente a difficoltà lavorative determinate dalla grave carenza di organico e da una non equa distribuzione dei carichi di lavoro, anche in considerazione del fatto che molti dei servizi erogati da questa amministrazione devono essere svolti in presenza malgrado la situazione emergenziale determinata dalla pandemia".

Così la segretaria provinciale della Cisl Fp, Antonia Maria Zema che aggiunge: "Servizi quali esami, revisioni e collaudi che vengono garantiti con grande efficienza e professionalità dal gruppo dei tecnici e dal personale amministrativo nel pieno rispetto della mission dell’istituto ma con grandi difficoltà e aggravio di turni, senza una razionale rotazione di personale, complicata del fatto che numerosi lavoratori rientrano a pieno titolo nella categoria dei cosiddetti “lavoratori fragili”.

Sicuramente la situazione potrebbe trovare una più serena composizione se tutte le unità, specie nell’ambito tecnico, venissero utilizzate con una effettiva programmazione e rotazione che coinvolga tutto il personale tecnico disponibile e consenta una minore esposizione al pericolo di contagio che sembra non arrestarsi".

Inoltre, per Zema "sarebbe opportuno anche effettuare una rimodulazione delle attività da rendere in presenza in considerazione del reale numero di lavoratori disponibili a fronte dell’erogazione di servizi quali revisioni, esami e sportelli che hanno subito soltanto un lievissimo ridimensionamento rispetto alla situazione ante-Covid 19
in relazione ad una forza lavoro ridotta di ben oltre un terzo del personale in presenza. Garantire gli obiettivi e risultati  ell’erogazione dei servizi deve essere il fine ultimo dell’attività di una buona pubblica amministrazione ma ciò non a discapito di un ridotto contingente di risorse umane disponibili in uno scenario apocalittico determinato dall’emergenza Coronavirus".

"In considerazione di ciò si chiede all’amministrazione di voler al più presto instaurare i necessari accordi con la Regione Calabria e con la Prefettura per attuare tutte quelle iniziative di competenza regionale per dare avvio ad una campagna vaccinale che investa tutti i dipendenti della Motorizzazione di Reggio Calabria, stante anche il rischio concreto delle varianti del virus che risultano presentare un elevato grado di contagiosità.

I servizi erogati dalla Motorizzazione Civile sono servizi ad elevato rischio di contagio e se si considera che sebbene gli esami di guida nelle zone cosiddette rosse vengono sospesi, le procedure a quiz per la patente B continuano ad essere effettuati in presenza e l’affluenza dei candidati sempre molto elevata rappresenta un grave rischio di contagio per tutti gli addetti a questo essenziale servizio".

Ulteriore problematica inoltre già evidenziata dalla scrivente organizzazione in precedenti comunicati è la questione della necessità di procedere alla schermatura delle aule esami per scongiurare interferenze esterne a tutela dei lavoratori di codesto ufficio ed anche per garantire la massima trasparenza nella erogazione di un servizio pubblico.

Nelle more dell'adozione di una siffatta soluzione appare urgente predisporre la presenza di uno specifico servizio di vigilanza cui affidare le operazioni di controllo dei candidati propedeutiche all’ingresso in sala esami, dotato di appositi dispositivi atti ad intercettare ed inibire l’utilizzo di microcamere auricolari o altri dispositivi adottati in violazione delle norme vigenti. 

Pertanto, è necessario che si attui al più presto una verifica delle linee di attività in considerazione della dotazione organica disponibile al fine di reingegnerizzare i processi in maniera sempre più efficiente sia in un’ottica di miglioramento della qualità dei servizi resi all’utente esterno ma anche generando una migliore condizione lavorativa del cliente interno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento