Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Motta San Giovanni

Per la messa in sicurezza delle elementari ci sono 600 mila euro

L'amministrazione comunale ha consegnato i lavori, finanziati dal ministero dell'Interno, che dovranno essere completati entro febbraio

La consegna dei lavori alla ditta

“Sono stati consegnati i lavori per la ristrutturazione e la messa in sicurezza della scuola elementare di Sant’Elia a Lazzaro. I lavori, finanziati dal ministero dell’Interno con un contributo pari a 600 mila euro, dovranno essere completati entro il mese di febbraio”.    

A comunicarlo è il sindaco Giovanni Verduci a conclusione di un sopralluogo svolto con il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Rocco Campolo, l’assessore alla Pubblica istruzione Carmelita Laganà, i tecnici del Comune e della ditta aggiudicataria dell’appalto.

“Già la prossima settimana sarà allestito il cantiere per l’immediato inizio lavori – continua il primo cittadino. Un altro importante passo su un percorso voluto, programmato, seguito con molta attenzione, che mira a riqualificare tutta l’edilizia scolastica in poco tempo. Procedono in maniera spedita, inoltre, i lavori per la messa in sicurezza della scuola elementare Giovanni Mallamaci di Motta consegnati a metà luglio, mentre saranno consegnati a breve quelli relativi alla scuola Francesco Jerace di Lazzaro”.

“Alla ditta abbiamo chiesto di essere celere – aggiunge il sindaco - e di organizzare il cantiere in maniera da limitare i disagi alle famiglie, alla scolaresca, al corpo docente e ai collaboratori. Con gli assessori Rocco Campolo e Carmelita Laganà ci confrontiamo spesso sull’avanzamento di questo che può essere definito un Piano Edilizia Scolastica. Nelle prossime settimane – conclude Verduci - promuoveremo un incontro con l’Istituto Comprensivo di Motta San Giovanni, coinvolgendo il Consiglio d’istituto, al fine di avviare le procedure per l’intitolazione dei plessi scolastici elementare Sant’Elia e media Motta”.    

  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la messa in sicurezza delle elementari ci sono 600 mila euro

ReggioToday è in caricamento