rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

Museo Archeologico Nazionale, Emanuela Martino nominata portavoce del direttore

L'incarico avrà una durata di un anno. "La mia scelta è ricaduta su una figura femminile, - spiega Malacrino - quale segnale di rottura rispetto a un ruolo tradizionalmente ricoperto da uomini"

Considerati i sempre maggiori impegni che coinvolgono il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, il direttore Carmelo Malacrino ha deciso di nominare un proprio portavoce. Emanuela Martino, ricoprirà l'incarico per un anno.

"La mia scelta è ricaduta su una figura femminile, - spiega Malacrino - quale segnale di rottura rispetto a un ruolo tradizionalmente ricoperto da uomini. Un omaggio a tutte le donne e le professioniste che, molto spesso, non riescono a trovare spazi rappresentativi nella vita culturale e politica della società. Una scelta che rientra nelle politiche ispirate al criterio della partecipazione e dell'inclusione nella Governance dell'ente che ho l'onore di dirigere dal 2015.  La decisione di nominare un mio portavoce nasce dalla sentita esigenza di avere un interlocutore, laddove necessario, possa rappresentarmi all'esterno nel mio ruolo di direttore del MArRC.

Emanuela Martino, calabrese e reggina doc, con pregresse esperienze nel settore della comunicazione istituzionale e dei mass media, è una professionista radicata sul territorio". "Sono certo - conclude Malacrino - che il suo nuovo incarico solidificherà le sinergie, già fruttuose, con le istituzioni, gli organi di informazione e la collettività tutta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Museo Archeologico Nazionale, Emanuela Martino nominata portavoce del direttore

ReggioToday è in caricamento