Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Centro

Notti d’Estate, al via il Premio Bronzi di Riace: riconoscimenti e menzioni

La cerimonia di consegna si svolgerà sabato 7 agosto nel suggestivo scenario della terrazza panoramica del MArRC affacciata sullo Stretto. Per accedere al Museo è necessario il Green Pass per tutti i visitatori

Tutto pronto al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria per  la prima edizione del Premio Bronzi di Riace. Sabato 7 agosto, nel suggestivo scenario della terrazza panoramica affacciata sullo Stretto, si svolgerà la cerimonia di consegna dei riconoscimenti a note personalità che si sono spese per la tutela e la valorizzazione
del patrimonio culturale e in particolare archeologico.

"È la prima iniziativa in vista delle celebrazioni per il cinquantesimo anniversario dal ritrovamento delle due
celebri statue, che festeggeremo il prossimo anno - spiega il direttore Carmelo Malacrino. Un evento, quello del 2022, al quale stiamo lavorando da tempo, immaginando una ricca serie di proposte culturali che possa promuovere a livello internazionale questi due capolavori dell’arte greca.

Un progetto che si avvarrà delle sinergie con le istituzioni, con il mondo universitario e con quanti vorranno portare il loro contributo alla valorizzazione del Museo, della città di Reggio e di questo straordinario territorio. Il Premio “Bronzi di Riace” - aggiunge Malacrino - intende essere un segno di riconoscimento a quelle figure che, nel loro percorso professionale e di vita, si sono impegnate in attività culturali o hanno operato per proteggere e restituire alla collettività le preziose testimonianze del nostro passato. Sarà anche l’occasione per ringraziare gli enti e le associazioni che in questi anni hanno voluto costruire con noi la visione di una cultura d’insieme, condividendo un percorso di collaborazione che – conclude il direttore – ha trasformato il Museo in un luogo dinamico e inclusivo per tutto il territorio".

Le sezioni del premio

Il premio è diviso in nove sezioni, e precisamente: Nuove tecnologie peri beni culturali, Patrimonio culturale e legalità, Impegno professionale nelle Istituzioni culturali, Conservazione e restauro del patrimonio culturale, Tutela dei beni culturali e del paesaggio, Studi e ricerche sul patrimonio culturale, Archeologia e ricerca subacquea, Sinergie culturali tra le due sponde dello Stretto, Strategie per il patrimonio culturale. Concluderà la cerimonia la consegna del premio Bronzi di Riace 2021 per la carriera.

I nomi delle istituzioni e delle personalità che riceveranno la targa del Museo: 

  • Archivio Diocesano di Reggio Calabria, diretto da Maria Pia Mazzitelli;
  • Fondazione “Antonino Scopelliti, presieduta dalla figlia del giudice prematuramente scomparso, Rosanna;
  • Teresa Triolo, Segretario Amministrativo del MArRC;
  • Giuseppe Mantella, restauratore d’arte;
  • Bartolo Taglietti, capitano del Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale di Cosenza;
  • Fabrizio Mollo, professore di Archeologia classica presso l’Universita? di Messina;
  • Barbara Davidde, soprintendente nazionale per il Patrimonio Subacqueo;
  • Gabriella Tigano, direttore del Parco archeologico di Taormina e Giardini Naxos;
  • Ludovico Solima, professore di Management delle imprese culturali e dei musei presso l’Università della Campania “Vanvitelli”;
  • Claudio Sabbione, già funzionario archeologo nella Soprintendenza ai Beni Archeologici della Calabria.

Le menzioni speciali

Nel corso della manifestazione riceveranno una Menzione speciale per la collaborazione nella promozione culturale: 

  • Centro Internazionale Scrittori della Calabria,
  • Conservatorio di Musica “Francesco Cilea”,
  • Planetario “Pythagoras” di Reggio Calabria, il Club di territorio del Touring Club Italiano.
  • Menzione speciale per la comunicazione andrà anche alla giornalista Emanuela Martino per il suo continuo supporto al Museo.

La partecipazione all’evento è inclusa nel biglietto d’ingresso al Museo, che per l’apertura serale è di soli 3 euro a partire dalle ore 20.

Green pass e norme anti Covid

Ai sensi delle ultime disposizioni governative, per accedere al Museo è necessario il Green Pass per tutti i visitatori, ad eccezione dei minori di anni 12 e dei soggetti per i quali non è prevista la vaccinazione. Da qualche giorno sul sito del Museo è anche possibile acquistare il ticket online, con l’indicazione dell’orario di ingresso. La prenotazione non è necessaria e il personale contingenterà gli ingressi nel rispetto delle norme di contenimento della pandemia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notti d’Estate, al via il Premio Bronzi di Riace: riconoscimenti e menzioni

ReggioToday è in caricamento