Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Pellaro

Operazione “Metameria”, scacco alla cosca Barreca: sequestrati 6 milioni di beni

I Carabinieri e la Dda reggina hanno fatto luce sui movimenti criminali che si sono dipanati dal quartiere di Pellaro sino ad Archi, sotto la lente d'ingrandimento anche le dinamiche elle cosche Ficara, Latella, Libri e del locale di Santa Caterina

Gli arresti sono stati effettuati dai Carabinieri

Le cosche oggetto dell’indagine “Metameria”, condotta dai Carabinieri di Reggio Calabria e coordinata dalla Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale antimafia diretta dal procuratore Giovanni Bombardieri, ha avuto come epicentro investigativo la cosca Barreca di Pellaro e le trame criminali che si sono dipanate – con straordinaria pervicacia – fino al quartiere Archi, dove sono attive le cosche Condello e De Stefano.
Non meno rilevanti gli interessi criminali censiti delle cosche Ficara Latella, Libri e il locale di Santa Caterina. Il provvedimento cautelare personale è accompagnato da un sequestro beni per aziende impegnate nel global service, turismo ed edilizia, per un valore di beni strumentali superiore ai 6 milioni di euro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione “Metameria”, scacco alla cosca Barreca: sequestrati 6 milioni di beni

ReggioToday è in caricamento