Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Archi

L'operazione "Metameria" svela i nuovi assetti apicali della cosca Condello

Per i magistrati della Direzione distrettuale antimafia il casato di 'ndrangheta di Archi sarebbe diretto da Demetrio e Giandomenico Condello

Il procuratore Bombardieri

La cosca Condello nella mani delle nuove leve. Per gli investigatori dell’Arma di Reggio Calabria, infatti, sarebbero Demetrio e Giandomenico Condello, 42 anni il primo e 41 il secondo, i nuovi punti di riferimento del casato di Archi. Sarebbe questa una delle novità investigative emerse dall’inchiesta “Metameria”, nel cui blitz di questa mattina Demetrio e Giandomenico Condello sono stati raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dalla Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria.

Un’indagine che ha riscontrato le dichiarazioni di diversi collaboratori di giustizia e portato alla luce gli interessi economici della cosca reggina, come quello turistico o dell’edilizia, che per gli uomini del colonnello Marco Guerrini sarebbero stati “garantiti anche dall’operato di taluni imprenditori, i quali hanno fornito un concreto ed essenziale contributo al rafforzamento ed accrescimento economico della cosca”.

Imprenditori a disposizione che, per i pm Stefano Musolino, Walter Ignazitto e Giovanni Calamita, si sarebbero attivati alla bisogna. Come quando la cosca Condello non voleva perdere di vista l’affare relativo alla dismissione del parco automezzi della Leonia Spa. Un affare che i Condello non si sono fatti scappare e che ha visto l’entrata in scena dei Giustra e di Nicola Pizzimenti: un imprenditore finito in manette all’alba di oggi, che avrebbero consentito alla cosca di avere gli utili di una vendita in blocco dei mezzi della Leonia.

O ancora, imprenditori intermediari per la gestione di un lido balneare a Gallico, o edili - come i fratelli Trapani - che, come spiegato dal procuratore Giovanni Bombardieri in conferenza stampa sarebbero stati interessati “in relazione alle attività edilizie nella nuova Perla dello Stretto in subentro a Salvatore Saraceno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'operazione "Metameria" svela i nuovi assetti apicali della cosca Condello

ReggioToday è in caricamento