rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Le decisioni

Operazione "Planning", rideterminate alcune posizioni

Domiciliari per Dominique Suraci, obbligo di dimora per Vincenzo Lo Giudice e arresti domiciliari anche per Domenico Gallo

A seguito degli interrogatori degli ultimi giorni, e a poco meno di un giorno dall'operazione "Planning", sono già state rideterminate alcune posizioni. In particolare, secondo quanto riportato dal Gazzetta del Sud, quella di Dominique Suraci, che difeso dagli avvocato Francesco Albanese e Antonino Curatola, passa dopo un lungo interrogatorio ai domiciliari.

Anche la posizione di Vincenzo Lo Giudice viene ridimensionata. Non più arresti domiciliari per lui ma solo l'obbligo di dimora in Calabria.

Sono stati già ascoltati anche gli indagati Fortunato Martino che ha risposto a tutte le domande degli inquirenti e Andrea Chilà. 

Il gip Antonino Foti, infine, ha disposto la revoca dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere per Domenico Gallo, l'imprenditore della Locride tra i più impegnati a livello nazionale nel settore della bitumazione.

A carico di Gallo, difeso dagli avvocati Marco Gemelli del Foro di Reggio e Antonio Speziale del Foro di Locri, sono stati disposti i domiciliari "essendo attenuato il quadro cautelare originario".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Planning", rideterminate alcune posizioni

ReggioToday è in caricamento