Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Operazioni "Handover" e "Pecunia Olet", scacco al clan Pesce: i nomi degli arrestati

Nel corso del maxi blitz di polizia, carabinieri e guardia di finanza è stata anche sequestrata una cooperativa agricola, con annessi capannoni industriali e terreni e un'impresa individuale per un valore stimato di oltre 8,5 milioni di euro

Sono 53 le ordinanze di applicazione delle misure cautelari, di cui 44 in carcere e 9 agli arresti domiciliari, eseguite in provincia di Reggio Calabria nei confronti di altrettanti soggetti indagati, a vario titolo, per associazione mafiosa, detenzione, porto illegale e ricettazione di armi, estorsioni, favoreggiamento personale, aggravati dalla circostanza del metodo e dell'agevolazione mafiosa, nonchè per traffico e cessione di sostanze stupefacenti.

Le operazioni "Handover" e "Pecunia Olet", coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria ed eseguite dalla Squadra Mobile di Reggio Calabria, dal Servizio centrale operativo della polizia, dal Ros dei carabinieri, supportato dal Comando provinciale, dal Gico della guardia di finanza, insieme allo Scico, hanno colpito la cosca Pesce, attiva sul territorio di Rosarno e in altri Comuni della Piana di Gioia Tauro, con interessi in ambito nazionale ed internazionale. Nel corso del maxi blitz è stata anche sequestrata una cooperativa agricola, con annessi capannoni industriali e terreni e un'impresa individuale per un valore stimato di oltre 8,5 milioni di euro.

Custodia cautelare in carcere:

  1. Alessi Antonio, cl.1967 
  2. Alviano Marco, cl.1994
  3. Bellocco Domenico, cl.1976 
  4. Bellocco Rocco, cl.1989 
  5. Bellocco Domenico, cl.1980 
  6. Bellocco Domenico, cl.1987 
  7. Bonarrigo Giacchino, cl.1969 
  8. Bruzzese Girolamo, cl.1983
  9. Burzì Giovanni, cl.1990
  10. Cacciola Giuseppe, cl. 1987 
  11. Cacciola Giuseppe, cl. 1989 
  12. Cannatà Carmine Giuseppe, cl.1991 
  13. Ciurleo Domenico, cl.1971
  14. Consiglio Salvatore, cl.1981
  15. Copelli Salvatore, cl.1968
  16. Corrao Salvatore, cl.1990
  17. Di Lella Nazario, cl.1983
  18. Etzi Salvatore, cl.1973
  19. Fedele Luca, cl.1982
  20. Ferraro Giuseppe Antonio, cl.1971
  21. Grasso Giovanni, cl.1992
  22. Grasso Michele, cl.1981
  23. Ieraci Ippolito, cl.1990
  24. Loiacono Pasquale, cl.1993
  25. Megna Antonio, cl.1982
  26. Pagano Cristian, cl.1980
  27. Palaia Benito, cl.1979 
  28. Palaia Gaetano, cl.1976
  29. Pesce Antonino, inteso "u pecura", cl.1982 
  30. Pesce Antonino, inteso "materassino", cl.1992 
  31. Pesce Antonino, inteso "pizzolino", cl.1993 
  32. Pesce Antonino, inteso "Nino Erre", cl.1991 
  33. Pesce Francesco, cl.1988 
  34. Pesce Rocco, cl.1971
  35. Pesce Savino, cl.1963 
  36. Pesce Vincenzo, cl.1952 
  37. Pisano Bruno, cl.1986 
  38. Preiti Domenico, cl.1968 
  39. Saladino Giuseppe, cl.1996 
  40. Schimio Piero, cl.1995 
  41. Seminara Giuseppe, cl.1978 
  42. Tarantino Angelo, cl.1981 
  43. Sorrenti Tiberio, cl.1964 

44. Pesce Savino, cl.1989

Arresti domiciliari:

  1. Delisi Armando, cl.1992 
  2. Ferlazzo Giuseppe, cl.1987
  3. Ferraro Salvatore, cl.1992
  4. Giovinazzo Francesco, cl.1981
  5. Ieraci Francesco Antonio, cl.1994
  6. Larosa Michele, cl.1974
  7. Palaia Francesco Benito, cl.1973
  8. Papalia Giuseppe, cl.1990
  9. Pesce Giuseppe, cl.1997
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazioni "Handover" e "Pecunia Olet", scacco al clan Pesce: i nomi degli arrestati

ReggioToday è in caricamento