rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
La sentenza / San Luca

Processo "Platinum", sulla cosca Giorgi piovono diciotto condanne

Tutti gli imputati hanno scelto di essere giudicati con il rito abbreviato, le pene più pesanti sono state inflitte a Giovanni e Sebastiano Giorgi

Diciotto condanne, da un minimo di sei mesi a un massimo di 20 anni di carcere, sono state inflitte ieri, lunedì 17 ottobre 2022, agli imputati del processo contro la 'ndrangheta denominato "Platinum" e che ha visto al centro dell'inchiesta il clan della famiglia Giorgi di San Luca, come scrive TorinoToday.

Si tratta degli imputati che hanno scelto il rito abbreviato (usufruendo quindi di uno sconto di un terzo sulle condanne). Gli arresti erano stati eseguiti dalle forze dell'ordine in una maxi operazione che è stata portata a compimento il 5 maggio 2021 e coordinata dal pubblico ministero Valerio Longi della procura di Torino, che ha sostenuto anche l'accusa in aula.

Le pene più pesanti sono state inflitte a Giovanni e Sebastiano Giorgi, mentre per due omonimi, entrambi chiamati Domenico Giorgi, sono state inflitte pene rispettivamente di 17 anni e quattro mesi e di 11 anni, due mesi e 20 giorni; per Francesco Giorgi disposto il carcere per 16 anni mentre il sesto condannato a una pena superiore a dieci anni è Giuseppe Romeo (dieci anni e otto mesi).

Infine, da segnalare la condanna a cinque anni inflitta all'imprenditore Gianfranco Violi di Volpiano, per cui molte accuse sono cadute. Nei confronti suoi e della moglie (che invece è stata assolta) furono eseguiti anche sequestri di esercizi pubblici. 

Ma ecco tutte le condanne inflitte dai giudici torinesi: Gianfranco Violi 5 anni; Antonio Giorgi (classe 1986) 8 anni; Antonio Giorgi (classe 1990) 8 anni; Domenico Giorgi (classe 1963) 17 anni e 4 mesi; Domenico Giorgi (classe 1982) 11 anni, 2 mesi e 20 giorni; Francesco Giorgi 16 anni; Giovanni Giorgi 20 anni; Sebastiano Giorgi 20 anni; Valter Cesare Marvelli 9 anni e 6 mesi; Pietro Parisi 8 anni e 8 mesi; Giuseppe Romeo 10 anni e 8 mesi; Stefano Sanna 7 anni e 8 mesi; Sebastiano Signati 8 anni; Luciano Vacca 5 anni e 4 mesi; Domenico Napoli 2 anni e 2 mesi; Angelo Lucarini 4 anni; Piero Filippo Colacicco 8 anni e Alberto Lapucci 6 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo "Platinum", sulla cosca Giorgi piovono diciotto condanne

ReggioToday è in caricamento