Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

"Ndrangheta stragista", dal sei luglio parte il processo in Corte d'appello

Il processo di primo grado nel luglio scorso si era concluso, in primo grado, con la condanna all’ergastolo del boss di Brancaccio Giuseppe Graviano e di Rocco Santo Filippone

Il boss Giuseppe Graviano

Inizierà il 6 luglio prossimo davanti alla Corte d’Assise d’Appello di Reggio Calabria il processo “‘Ndrangheta stragista” che nel luglio scorso si era concluso, in primo grado, con la condanna all’ergastolo del boss di Brancaccio Giuseppe Graviano e di Rocco Santo Filippone, ritenuto espressione della cosca Piromalli di Gioia Tauro. Entrambi sono stati ritenuti mandanti degli attentati ai carabinieri compiuti in Calabria tra il 1993 e il 1994 in uno dei quali, il 18 gennaio 1994, nei pressi dello svincolo di Scilla dell’autostrada A3, morirono i militari Antonino Fava e Vincenzo Garofalo. Agguati, secondo l’accusa, inseriti nell’ambito della strategia stragista portata avanti da mafia e ‘ndrangheta nei primi anni ’90. Il processo d’appello si celebrerà davanti alla Prima sezione della Corte d’Assise di Reggio Calabria presieduta dal giudice Bruno Muscolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ndrangheta stragista", dal sei luglio parte il processo in Corte d'appello

ReggioToday è in caricamento