rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Nuova sede sommozzatori, Uilpa VVF: "La struttura è finalmente fruibile"

Fin dalla consegna dello stabile, posto al molo di ponente del porto di Reggio Calabria, si erano evidenziate criticità

Avanti tutta! Finalmente è proprio il caso dirlo. Lo status quo dei lavori inerenti la fruibilità della struttura da parte dei sommozzatori dei vigili del fuoco volge al termine e nel migliore dei modi. Ma veniamo ai fatti. Fin dalla consegna dello stabile, posto al molo di ponente del porto di Reggio Calabria, agli operatori del nucleo sommozzatori, si sono evidenziate criticità a dir poco imbarazzanti, nella fattispecie la mancanza di servizi minimi essenziali, come, ad esempio, l’impianto fognario, ovvero il malfunzionamento degli impianti di riscaldamento, solare-termico, fotovoltaico e di videosorveglianza.

Una questione così delicata ed urgente, sia sotto il punto di vista del benessere degli operatori, sia per ciò che concerne un soccorso efficace ed efficiente alla popolazione della Calabria, non poteva non essere oggetto delle attenzioni della UIL PA Vigili del Fuoco. E difatti le richieste di motivazioni dei mancanti interventi da parte dell’amministrazione atti a rendere ottimale la caserma in questione non si sono fatte attendere. L’allora segretario territoriale UIL PA Vigli del fuoco (adesso Segretario Nazionale) Giovanni Alampi, proclama uno stato d’agitazione, esperito con il consueto tavolo di conciliazione, dove riceve l’impegno del comandante provinciale al fine di dirimere l’annosa questione, rivelatosi poi una mera promessa e nulla più.

Il segretario regionale UIL PA vigili del fuoco Antonino Provazza, nell’aprile del 2018 scrive ai massimi vertici del corpo nazionale, al prefetto di Catanzaro ed al direttore regionale dei vigili del fuoco Calabria, proclamando a sua volta lo stato di agitazione. Da qui in avanti l’impegno, l’abnegazione e la competenza profusi da Provazza e Alampi nel seguire il casus belli nei confronti dell’amministrazione è stato massimo e ciò, come da tradizione della UIL PA vigli del fuoco, ha consentito di ottenere i risultati odierni, grazie anche all’interessamento del drigente generale Ingegner Guido Parisi e del dirigente Generale ingenger Marco Ghimenti, ai quali va il plauso di tutta la UIL PA vigili del fuoco Calabria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova sede sommozzatori, Uilpa VVF: "La struttura è finalmente fruibile"

ReggioToday è in caricamento