Giovane 25enne ucciso ad Africo, ferito il padre: indagano i Carabinieri

Gli investigatori dell'Arma stanno provando a ricostruire le dinamiche ed i motivi che hanno portato al fatto di sangue che si è consumato nella mattinata di oggi e ha portato alla morte di Salvatore Pangallo

Il comando provinciale dell'Arma

Un giovane di 25 anni, Salvatore Pangallo, è stato ucciso ad Africo nella mattinata di oggi. Il padre della vittima è rimasta ferita e, da quello che si è appreso, non verserebbe in gravi condizioni. I due sono stati attinti da diversi colpi d'arma da fuoco. Sul posto sono intevenuti i carabinieri della compagnia di Bianco, competente per territorio, e quelli del comando provinciale di Reggio Calabria, coordinati dal colonnello Marco Guerrini.

Gli investigatori stanno provando a ricostruire le motivazioni che stanno alla base dell'omicidio che si è consumato in una traversa della Strada statale 106. I carabinieri stanno cercando di capire se alla base del fatto di sangue possano esserci motivi riconducibili a dissidi di natura familiare o vi sia un movente di natura criminale.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Locri, vedono impegnate l’arma territoriale, che sta ricostruendo le possibili motivazioni alla base del delitto e gli specialisti in rilievi tecnici, i quali stanno effettuando il sopralluogo sui luoghi dell’evento.

Articolo modificato alle 15.27 del 9 novembre 2020 // Aggiunto il nome della vittima

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Guido Longo verso la Calabria, primo obiettivo: riaprire gli ospedali chiusi

  • Ospedali e Covid, l'allarme di Amodeo: "Asp reggina impermeabile a ogni proposta"

  • Verso il 25 novembre, Maria Antonietta finalmente lascia il Gom e torna a casa

  • Reggio e la Calabria in zona arancione da domenica 29 novembre: ecco cosa cambia

Torna su
ReggioToday è in caricamento