menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Controlli dei Carabinieri

Controlli dei Carabinieri

Per i Carabinieri ad uccidere i coniugi di Calanna sarebbe stato Francesco Barillà

Gli accertamenti sul luogo del delitto e gli approfondimenti successivi avrebbero portato i Carabinieri del comando provinciale e della compagnia di Villa San Giovanni sulle tracce del presunto assassino

Un meticoloso lavoro di ricostruzione di quanto avvenuto integrato dai risultati degli accertamenti tecnici svolti nell’immediatezza dai carabinieri della compagnia di Villa San Giovanni e del Comando provinciale di Reggio Calabria con il diretto coordinamento della Procura della Repubblica di Reggio Calabria ha consentito l’individuazione e l’arresto di Francesco Barillà, ritenuto il responsabile del duplice omicidio dei coniugi Cotroneo, avvenuto a Calanna il 9 dicembre scorso.

L'arresto è stato eseguito questa mattina all'alba dai carabinieri della compagnia di Villa San Giovanni e del comando provinciale. Al termine delle indagini, in manette è finito un parente della coppia che aveva un terreno confinante con quello di Giuseppe Cotroneo, di 58 anni, e Francesca Musolino di 51. La coppia, da subito, era apparsa lontana dagli ambienti criminali della zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento