rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca / Locri

Cade nella pressa della plastica, operaio ferito alle gambe

Determinante l'intervento dei vigili del fuoco per estrarre il cinquantenne dal macchinario, l'uomo è stato trasportato in elisoccorso al Gom

Con le gambe incastrate nel comparatore della plastica. Così i vigili del fuoco del distaccamento di Siderno, nel pomeriggio di ieri, hanno trovato un operaio di una ditta operante nell’area jonica. Per estrarre il cinquantenne dalla pressa ci è voluta circa un’ora.

Questi i fatti per come raccontati da chi è intervenuto in soccorso dell’operaio in servizio presso il centro di raccolta di Locri. L’uomo, durante le operazioni di smaltimento e di riciclo della plastica è scivolato all'interno di un compattatore carrabile rimanendo incastrato con gli arti inferiori sotto le potenti lame.

La squadra dei vigili del fuoco intervenuta ha impiegato circa un'ora per estrarre dal macchinario l'uomo, un cinquantenne dipendente di una ditta operante nell'area jonica che, a causa della potenza della pressa ha subito numerosi traumi agli arti inferiori e per il quale si è reso necessario il suo successivo trasporto con l'elisoccorso presso il nosocomio reggino.

Prezioso anche l'intervento di un tecnico specializzato dell'apparecchiatura che ha supportato le operazioni di sblocco della pressa. Tutta l'area è stata posta sotto sequestro su ordine del magistrato di turno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade nella pressa della plastica, operaio ferito alle gambe

ReggioToday è in caricamento