rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Operazione befana sicura, sotto chiave duemila giocattoli senza il marchio "CE"

I servizi della polizia municipale si inquadrano nel più ampio dispositivo di controllo organizzato in occasione delle festività natalizie. Elevate multe pari a seimila euro

Maxi sequestro di giocattoli in un negozio gestito da commercianti cinesi. Gli agenti della polizia locale hanno messo sotto chiave oltre duemila giocattoli destinati a ignari piccoli consumatori. Dopo le attività messe in campo per il Capodanno e il conseguente sequestro di ingenti quantitativi di fuochi pirotecnici venduti o conservati in spregio alle normative di legge, anche in occasione dell'Epifania, la municipale ha intensificato i controlli a tutela dei consumatori e della libera concorrenza. 

I fatti 

Il sequestro è scattato in seguito a due approfondite ispezioni, in altrettanti esercizi commerciali, gestiti da cittadini della Repubblica popolare Cinese. "La merce, di scadentissima fattura, - affermano dal comando Macheda - Marino - era priva del marchio CEE e non riportava alcuna indicazione in ordine ai materiali di assemblaggio. Alcuni articoli, inoltre, al semplice maneggio perdevano addirittura dei minuscoli pezzi, facilmente ingeribili, rivelandosi pertanto estremamente pericolosi". Oltre al sequestro delle merce sono state elevate sanzioni amministrative ai due titolari pari a seimila euro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione befana sicura, sotto chiave duemila giocattoli senza il marchio "CE"

ReggioToday è in caricamento