menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo San Giorgio

Palazzo San Giorgio

Inchiesta Avr, i politici comunali indagati: "Ipotesi contestate non riguardano fatti di 'ndrangheta"

I rappresentanti comunali Albanese, Castorina, Muraca, Neri e Quartuccio esprimono in una nota congiunta "piena fiducia nella magistratura"

Dopo la bufera su Avr, sollevata dall'operazione "Helios", eseguita dal Comando provinciale dei carabinieri e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia, arriva la dichiarazione congiunta dei rappresentanti dell'amministrazione comunale di Reggio Calabria, Rocco Albanese, Antonino Castorina, Giovanni Muraca, Armando Neri e Filippo Quartuccio, coinvolti nell'inchiesta.

Gli amministratori di palazzo San Giorgio ribadiscono: "Piena fiducia nell'operato della magistratura e della squadra Stato. Circa le notizie relative agli avvisi di conclusione dell'indagine Helios, è utile affermare che le nostre posizioni non hanno nulla a che fare con reati di associazione mafiosa, ma con altre ipotesi di reato per le quali ci teniamo, comunque, a ribadire la nostra assoluta estraneità. Naturalmente aspettiamo di conoscere gli atti di indagine. Siamo assolutamente tranquilli e continuemo a lavorare con serenità e a testa alta, combattendo quotidianamente la nostra battaglia per il bene di Reggio e di tutti i reggini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Costa degli Dei, le località d’incanto nel cuore della Calabria

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento