Furti, estorsioni e riciclaggio: schiaffo a gruppo criminale rom, i nomi degli arrestati

Operazione "Iceberg" del Comando provinciale dei carabinieri di Reggio Calabria. Le indagini dei militari hanno comprovato l'operatività del gruppo nel territorio di Ardore e Bovalino

Sono 23 le persone indagate (14 ristrette in carcere, 6 agli arresti domiciliari e 3 al divieto di dimora nei comuni di Ardore e Bovalino), nell'ambito dell'operazione "Iceberg", condotta dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria. 

Sono accusate a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata all’organizzazione di delitti contro il patrimonio, quali estorsioni, ricettazioni, riciclaggi, furti e truffe, nonché contro la fede pubblica, l’ambiente ed in materia di stupefacenti, aggravati dalla disponibilità di armi.

"Le indagini - spiegano gli uomini dell'Arma - hanno comprovato l'operatività di un gruppo criminale attivo nel territorio di Ardore e Bovalino riconducibile ad elementi appartenenti alle locali comunità rom, storicamente radicate sul territorio in posizione non conflittuale e non concorrenziale con le locali cosche di 'ndrangheta, che hanno organizzato e commesso delitti di rilevante gravità contro l'ordine pubblico, la persona, il patrimonio e la fede pubblica".

I nomi degli arrestati

Sono finiti in carcere:

Berlingeri Cosimo, 36 anni;
Berlingeri Francesco, 54 anni;
Feraru Iulian Florin, 34 anni;
Bevilacqua Damiano, 42 anni;
Amato Davide, 29 anni;
Bevilacqua Roberto, 39 anni;
Bevilacqua Antonio Alessandro, 27 anni;
Berlingeri Francesco;
Bevilacqua Alessandro, 30 anni;
Lavorata Cosimo, 35 anni;
Bevilacqua Maurizio, 49 anni; 
Bevilacqua Gianluca, 27 anni;
Amato Pierino, 29 anni;
Amato Attilio, 57 anni;

Ai domiciliari (con divieto di comunicare con persone diverse dai familiari conviventi): 

Berlingeri Salvatore, 59 anni;
Bevilacqua Rocco, 60 anni;
Bevilacqua Damiano, 31 anni;
Amato Mario, 48 anni;
Todarello Bruno, 58 anni;
Marrapodi Giuseppe, 56 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, indagati destinatari della misura non detentiva dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria: B.D., 33 anni, B.C., 33 anni, e A.A., residenti in Ardore e Siderno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Calabria, terra mia", alla Festa del Cinema di Roma la presentazione del corto di Muccino

  • Nuovo Dpcm contro il Covid: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Nuove misure contro il Coronavirus, verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • La Calabria verso il coprifuoco e la chiusura delle scuole: in arrivo nuova ordinanza regionale

  • Falcomatà battezza la sua nuova giunta: "Capaci di vincere le partite più difficili"

  • Chiusa autocarrozzeria abusiva, proprietario denunciato anche per furto di acqua

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento