menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Grande ospedale metropolitano

Il Grande ospedale metropolitano

Giovane melitese muore al Grande ospedale metropolitano dopo venti giorni di ricovero

I genitori, allarmati dal fatto che la figlia non rispondesse al telefono, hanno avvisato i sanitari dell'ospedale metropolitano che l'hanno trovata senza vita in reparto

Giuseppina Siviglia, 35 anni, da tutti conosciuta come Giusi, si è spenta improvvisamente al Grande ospedale metropolitano, dove si trovava ricoverata per un problema di salute.

La morte della giovane melitese è stata improvvisa. Giusi Siviglia era ricoverata al Gom da circa venti giorni. Da quello che si è potuto apprendere la giovane, durante la sua degenza ospedaliera, era passata prima dal reparto malattie infettive e, successivamente, in quello di neurologia. 

Sarebbero stati i genitori, insospettivi dalle mancate risposte della giovane al telefono, a mettere sul chi va là i sanitari dell’ospedale che, ricevuta la segnalazione, hanno trovato la giovane donna ormai morta sul proprio lettino d’ospedale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento