rotate-mobile
La cerimonia

Dodici nuove guardie ecozoofile giurano a palazzo Alvaro

Damico, presidente dell'associazione Enov- I Falchi dello Stretto Odv, ha ricordato il lavoro svolto in questi anni e l’importanza del sostegno istituzionale

La sala biblioteca Trisolini di palazzo Alvaro ha ospitato il giuramento di dodici nuove guardie ecozoofile dell’associazione Enov - I Falchi dello Stretto Odv.

La cerimonia si è svolta alla presenza del sindaco della Città metropolitana Giuseppe Falcomatà, nonchè del presidente e del vicepresidente dell’associazione, Salvatore Damico e Consolato Vitetta.

L’associazione, impegnata già da anni sul territorio, andrà a implementare i servizi già espletati con ulteriori e preziose mansioni. Va ricordato l’importante ruolo svolto nell’antibracconaggio, nei reati contro gli animali e dell’ambiente da parte delle guardie che vedono riconosciuto il loro ruolo e le loro funzioni anche e soprattutto dalle istituzioni territoriali.

Nel rivolgere auguri di buon lavoro alle nuove guardie, il sindaco Falcomatà ha rimarcato il valore della loro attività rafforzando una collaborazione già in essere da anni, per il controllo sui bus Atam ad esempio, e che oggi "incrocia anche nuovi indirizzi e possibilità di impiego in settori strategici quali ad esempio il tema dei presidi di sicurezza, di Protezione Civile e controllo del territorio per i vari eventi cittadini".

"Un momento di riconoscimento dell’Ente - ha aggiunto il primo cittadino - del ruolo e delle attività che svolgono queste associazioni che vogliamo valorizzare al meglio. A breve programmeremo un incontro con il presidente per un confronto operativo rispetto a problematiche evidenziate ma anche su nuove proposte che sono già in campo.

Un’ipotesi che vorremmo si concretizzasse, ad esempio, è quella dell’utilizzo delle guardie nei parchi cittadini, per controllo, da una parte, ma anche per conforto ai tanti i cittadini che richiedono sempre di più una presenza rassicurante in queste aree".

Il presidente Salvatore Damico, accogliendo con favore la proposta e salutando con gioia il giuramento delle nuove guardie ha ricordato il lavoro svolto in questi anni e l’importanza del sostegno istituzionale.

"Enov si occupa da anni di tutela animali d'affezione e di ambiente con denunce e sequestri. Abbiamo 56 guardie tra la città e l'area metropolitana. Questa nuova cerimonia ufficializza e supporta la nostra attività e offre l’opportunità di rappresentare al meglio il nostro operato alle Istituzioni.

A breve torneremo per il giuramento del nucleo femminile rafforzando la nostra presenza sul territorio con un contributo spesso decisivo come, ad esempio, rispetto all’ultima operazione dei Carabinieri in contrasto allo smaltimento illecito di tonnellate di rifiuti speciali a Croce Valanidi, uno dei casi in cui avevamo già effettuato segnalazioni ottenendo fortunatamente un significativo riscontro che riconosce il valore del nostro ruolo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dodici nuove guardie ecozoofile giurano a palazzo Alvaro

ReggioToday è in caricamento