rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
La manutenzione straordinaria

Efficientamento energetico, al via i lavori a palazzo Alvaro

L'intervento riguarda la copertura, l'area del giardino d'inverno, oltre agli impianti energetici e di climatizzazione

Hanno preso il via a palazzo Alvaro, sede della Città metropolitana di Reggio Calabria, i lavori di manutenzione straordinaria e messa a norma di tutto il pacchetto di copertura del palazzo, relativi all’efficientamento energetico e climatizzazione, compreso il giardino d’inverno.

Si tratta di un intervento reso necessario per via delle condizioni di ammaloramento dell’impermeabilizzazione sia del terrazzo che della volta a padiglione che sovrasta l’aula consiliare e molti altri ambienti. L’importo del progetto ammonta a circa 600 mila euro, seguito dal settore Edilizia, guidato dal dirigente, architetto Giuseppe Mezzatesta, rup architetto Loredana Brianti, con la progettazione e direzione lavori dell’architetto Umberto Sorrenti.

I lavori principali, già in esecuzione, prevedono la rimozione completa dell’attuale pacchetto di copertura e la rimozione delle macchine costituenti l’impianto di climatizzazione. Inoltre sarà realizzato un massetto in aderenza per creazione delle pendenze, la posa in opera di barriera a vapore e di uno strato isolante, la realizzazione del massetto cementizio desolidarizzato previa stesura di uno strato separatore orizzontale, la stesura finale di una prima e di una seconda mano di impermeabilizzante, la posa in opera della pavimentazione del terrazzo di tipo galleggiante, costituita da lastroni in cemento vibrocompresso con finitura in ciottoli montati a secco, al fine di consentire, in futuro, che gli eventuali interventi manutentivi sul manto impermeabilizzante possano avvenire smontando e rimontando la pavimentazione, senza distruggerla.

“Palazzo Alvaro è un edificio di assoluto interesse che, nella sua complessità, esalta ed omaggia la cultura, - afferma il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà - la storia e la bellezza del nostro territorio, raccontati dai grandi artisti reggini del ‘900.

La sua ricostruzione, dopo il sisma del 1908, su progetto dell’ingegnere Gaetano Spinelli e dell’architetto Camillo Autore che completò l’opera, ha voluto racchiudere stili architettonici, colori ed arredi di notevole fattura, rendendo onore anche ai grandi personaggi reggini e alle rispettive città”. 

“Era quindi opportuna e necessaria, una operazione di ristrutturazione, - aggiunge il sindaco - adeguamento energetico e mantenimento artistico di Palazzo Alvaro, che presentava in più punti, diverse criticità".

"Ci auguriamo infine - ha concluso il primo cittadino metropolitano – di rendere fruibile anche un ulteriore spazio culturale: il giardino d’inverno, uno spazio finora mai utilizzato, che si trova proprio sul tetto del palazzo.

Questo per aumentare gli spazi e naturalmente il confort di utilizzo di un palazzo che nel tempo è diventato la casa dei cittadini metropolitani, con decine di iniziative ogni giorno, mostre d'arte, convegni, conferenze, workshop e tavoli tematici. Un approccio di apertura quindi del Palazzo Istituzionale che costituisce un centro pulsante di attività istituzionali, culturali, artistiche, a servizio dell'intera comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Efficientamento energetico, al via i lavori a palazzo Alvaro

ReggioToday è in caricamento