menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anziani in fila al centro vaccinale

Anziani in fila al centro vaccinale

Caos a palazzo Campanella, anziani assiepati in attesa del vaccino: monta la polemica

La disorganizzazione regna sovrana all'esterno della sala Monteleone del Consiglio regionale della Calabria che ospita il centro vaccinale allestito dall'Asp

La confusione regna sovrana all'esterno del centro vaccinale allestito dall'Azienda sanitaria provinciale nella sala Federica Monteleone di palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale. Da qualche giorno è scattata la vaccinazione anti Covid per gli over 80 ma è polemica sulle modalità di organizzazione e affluenza degli anziani che si apprestano a ricevere la prima dose del vaccino Pfizer. 

Nonostante le transenne fornite dal Comune di Reggio Calabria, anche questa mattina si sono registrate situazioni di estremo disagio tra assembramenti di anziani, alcuni anche disabili in sedia a rotelle, e costante malumore. C'è chi va in cerca di una sedia in attesa di un turno che non sembra arrivare mai, chi si accomoda sui gradoni del palazzo e chi, purtroppo, in solitudione e senza nessun accompagnatore, cerca di capire, tra moduli da riempire e prenotazioni da richiedere, come fare per essere vaccinato.

Le ore passano e la fila aumenta sempre di più. Per la tante persone assiepate è stato necessario anche l'intervento dei carabinieri.

 "E' una vergogna", urla un anziano, "sono qui da stamattina e non so quanto tempo devo aspettare ancora". "Non riusciamo neanche a sentire quando ci chiamano" fa eco una signora, mentre c'è anche chi, nel marasma generale, ringrazia i volontari e la gentilezza dei medici.

Sulle modalità, definite "paradossali" dal sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, non si placa la polemica e, dopo i molti sindaci dei centri limitrofi, anche altre organizzazioni e associazioni tornano sull'argomento. Il movimento "La Strada" che fa capo al candidato sindaco alle ultime amministrative Saverio Pazzano, afferma "dire che la situazione è indegna è un eufemismo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento