rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
L'annuncio

Palazzo di Giustizia, i lavori ripartiranno entro la fine dell'anno

Il capo di gabinetto del ministero della Giustizia Rizzo annuncia il cronoprogramma degli interventi

A più di un anno dalla firma della sottoscrizione con il ministero della Giustizia del protocollo d'intesa che consentirà il riavvio dell'iter per l'attivazione del cantiere e dunque il completamento del Palazzo di Giustizia di Reggio Calabria ecco che finalmente si entra nel vivo. 

"Entro marzo sarà depositato il progetto da parte della commissione tecnica amministrativa presso il Consiglio dei Ministri per il completamento del nuovo tribunale, i cui lavori sono fermi da molti anni", - ad annunciarlo è il capo di Gabinetto del ministero della Giustizia Alberto Rizzo, a margine della conferenza stampa a Palazzo Campanella della firma del protocollo tra Regione e Procura generale per la digitalizzazione degli uffici. 

"Stiamo lavorando ed entro l'estate arriverà il bando di gara. La tappa successiva sarà poi l'inizio dei lavori, che secondo il cronoprogramma che abbiamo stilato, dovranno partire entro la fine dell'anno. Come tempi di realizzione - specifica Rizzo - abbiamo stimato tre anni, dall'avvio, e siamo certi che si lavorerà per garantire che vengano rispettati e Reggio possa avere finalmente il Palazzo di Giustizia che attende da anni. I finanziamenti ci sono, sessanta milioni di euro, e occorre finire questa importante opera che sarà al servizio della Giustizia e del territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo di Giustizia, i lavori ripartiranno entro la fine dell'anno

ReggioToday è in caricamento