Parco Aspromonte, Autelitano: "Fronte incendi mette a rischio le biodiversità"

Il presidente dell'Ente rivolge un accorato appello a tutte le istituzioni, ai cittadini per aiutare a contenere i danni causati dal fuoco

"In questi giorni il territorio del Parco dell’Aspromonte è drammaticamente colpito da un fronte d’incendio che sta seriamente mettendo a rischio la biodiversità dell’area protetta". E' il grido d'allarme di Leo Autelitano, presidente del Parco dell’Aspromonte, che con un accorato appello si rivolge alle istituzioni, alla comunità, ai singoli cittadini affinché "con un gesto d’amore verso la nostra montagna, ci possano aiutare a contenere i danni causati dal fuoco.  

Tutte le associazioni che stanno collaborando con il Parco nell’AIB 2020, sono impegnate sull’alto Aspromonte, in particolare nella zona Grecanica, da diversi giorni, insieme a Calabria Verde e con il supporto dei “canadair” che sono ininterrottamente in azione.

Purtroppo, - continua Autelitano - nonostante questi innumerevoli sforzi, il fronte divampa e anzi si propaga verso la zona interna, andando a minacciare l’area più preziosa del Parco, quella a riserva integrale, dove è custodito l’enorme patrimonio naturalistico, floristico e faunistico del nostro Parco". 

Alle istituzioni viene chiesto "di concentrare l’attenzione con conseguente aumento delle risorse attivabili sull’ area sensibile che rischia di vedere distrutta una delle zone di più alto pregio,  sotto l’aspetto ambientale e paesaggistico, identificabile con le cascate Maisano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lancio un appello, con il cuore - ha concluso il presidente Autelitano- rivolgendomi a tutti gli aspromontani, agli innamorati della nostra montagna, a coloro che soffrono insieme a noi nel vedere il nostro patrimonio boschivo in fiamme, per la sciagurata mano di criminali che mettono a repentaglio il futuro ambientale e lo sviluppo della nostra terra. Chiediamo aiuto e collaborazione; noi ci siamo e, senza sosta, proveremo a fronteggiare questa crisi. Chiunque possa ci sostenga nell'importante battaglia a difesa dell’integrità del nostro Aspromonte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Calabria, terra mia", alla Festa del Cinema di Roma la presentazione del corto di Muccino

  • Nuovo Dpcm contro il Covid: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Nuove misure contro il Coronavirus, verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • La Calabria verso il coprifuoco e la chiusura delle scuole: in arrivo nuova ordinanza regionale

  • Falcomatà battezza la sua nuova giunta: "Capaci di vincere le partite più difficili"

  • Chiusa autocarrozzeria abusiva, proprietario denunciato anche per furto di acqua

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento