rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Viaggio nei quartieri / Catona / Via la Torre

Parco lineare sud, irrisolto ancora il problema degli scarichi fognari

Parla Gabriella Caridi del Comitato spontaneo Torre Lupo

La bella stagione è ormai iniziata e qui a Torre Lupo, al Parco linerare Sud nulla è cambiato: i lavori sono iniziati nel lontano 2008 e sono passati tanti, troppi, anni ma il nuovo lungomare non è concluso e la sporcizia e il degrado imperano. Le strutture già ultimate, infatti, sono prese di mira dai vandali che le distruggono. 

"C'è chi aspetta davvero questa estate per vedere completata l'opera", afferma Gabriella Caridi del Comitato spontaneo Torrelupo. Lei vive qui tutto l'anno e conosce bene i fatti. Spiega Caridi: "L'assessore Albanese ha annunciato che entro luglio il Parco lineare sud sarà ultimato, ma sono abbastanza scettica. Qui ci sono troppe cose che non vanno. Ad iniziare dagli scarichi fognari...".

"Non ci sono fogne e noi che abitiamo nelle villette stiamo aspettando che sistemino la situazione. Sappiamo che stanno lavorando per fare l'allaccio con il serbatoio di Ravagnese ma ancora il problema non è risolto. Poi c'è l'annosa questione che riguarda le fogne a mare, e questo perchè ci sono molti allacci abusivi. Una situazione complicata che l'amministrazione comunale ha già verificato con un sopralluogo.

La situazione è molto complicata soprattutto nella zona della piazza. Quando piove molto, come è accaduto di recente, il pozzetto che c'è vicino alla piazza salta e tutto il liquame fuoriesce sporcando tutto. Ancora la piazza è in queste condizioni. Come purtropppo accade spesso, in questa città, degrado e sporcizia chiamano altra sporcizia. E così ci ritroviamo la piazza in condizioni pessime, c'è gente che viene a portare rifiuti di ogni tipo". 

"Questo è un posto bellissimo, - continua Caridi - abbiamo un panorama unico e il mare è stupendo ma ancora non abbiamo un vero Parco, ma solo un cantiere eternamente aperto. Da qualche tempo sono intensificati i controlli e abbiamo gli operai e i custodi del cantiere che vigilano sempre". 

"Noi sogniamo un vero Parco, dove ci siano attrazioni non solo per i bambini ma anche per gli adulti, con zone dove praticare sport. Per questo chiediamo con forza che l'amministrazione comunale da subito faccia una scelta netta e stabilisca che questa è una zona a traffico limitato. Qui si deve venire a fare una passeggiata con tranquillità! Tra l'altro sono previsti dei piazzali per il parcheggio quindi non c'è la necessità di fare transitare le macchine".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco lineare sud, irrisolto ancora il problema degli scarichi fognari

ReggioToday è in caricamento