Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Montebello Ionico

Pesca da natante, Gerbasi e Zito mattatori al trofeo "Paleologo"

Si è concluso nel campo di gara antistante il "Club nautico" di Saline Joniche il memorial che era valevole anche come campionato provinciale

Marcello Zito ha conquistato il primo trofeo di pesca da natante “Franco Paleologo”. Il giovane pescatore reggino ha trionfato su Gaetano Iannello e Orazio Gerbasi che si sono piazzati, rispettivamente, sul secondo e sul terzo posto del podio.

Il campionato provinciale, che si è disputatato al meglio delle tre prove ed era legato al memorial “Franco Paleologo”, ha visto trionfare: Orazio Gerbasi su Marcello Zito e Giovanni Speranza. Dietro di loro, poi, hanno conquistato la mediagli di legno Giovanni Gerbasi e Gaetano Iannello.

La classifica assoluta è stata stilata ieri da Rocco Gullì al termine della terza prova del campionato che si è svolta, nella giornata di domenica, nelle acque comprese fra il “Club nautico” di Saline Joniche e Capo d’Armi.

Durante la premiazione, che si è svolta presso i locali del “Club nautico” ed ha fatto registrare la presenza dei familiari dei Franco Paleologo, sono stati premiati anche il partecipante più anziano: Annunziato La Piana; quello più giovane: Emmanuel Iannello; il pescatore in grado di registrare il maggior numero di prede: Marcello Zito (con 151 pesci) e quello capace di portare in barca la preda più grossa: Rosario Marino.

Scorrendo la classifica assoluta, dopo i primi tre posti del podio, troviamo i nomi di: Giovanni Gerbasi; Mauro Latella; Eugenio Gullì; Massimiliano Canale; Nicola Marcianò; Ernesto Modafferi; Roberto Confido; Filippo Neri; Giovanni Speranza; Nanni Sottilaro: Rocco Gullì; Antonio Putortì; Emmanuel Iannello; Annunziato La Piana e Rosario Marino.

Il prossimo appuntamento sarà con la “super sfida” che si disputerà nella notte di sabato 28 agosto, sempre nelle acque antistanti il “Club nautico” di Saline Joniche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca da natante, Gerbasi e Zito mattatori al trofeo "Paleologo"

ReggioToday è in caricamento