Cronaca

Piani di zona del sociale, il Pd rilancia: "Risultato storico, ha vinto la città"

Il gruppo democrat a Palazzo San Giorgio torna a parlare del riassetto delle Politiche sociali: "Premiati sei duri anni di programmazione portati avanti dalla giunta del sindaco Falcomatà"

"Il Piano di zona del sociale, appena approvato dalla giunta comunale, è un risultato che eleva gli standard dei servizi in Città e conferma il grandissimo lavoro portato avanti, in silenzio e rimboccandosi le maniche, dall’assessore al Welfare Demetrio Delfino e dal dirigente del settore Francesco Barreca". Il gruppo del Pd a Palazzo San Giorgio torna a parlare del riassetto delle Politiche sociali che "rappresenta il fiore all’occhiello della squadra di Governo cittadino che, adesso, raccoglie i frutti di sei anni di dura, estenuante ed evidentemente proficua programmazione portata avanti dal sindaco Giuseppe Falcomatà".

"E’, in assolto, una vittoria per Reggio - affermano i Democrat – che premia gli sforzi di un intero comparto impegnato a gestire una crisi amplificata dagli ultimi due anni di pandemia. Il settore Politiche sociali del Comune, infatti, ha fronteggiato e gestito alla perfezione diverse emergenze. Detto del Covid, si sono dovute arginare le difficoltà legate alla crisi economica, all’emergenza sbarchi, al piano di riequilibrio che, se non gestititi nella maniera dovuta, avrebbero sicuramente determinato la chiusura di molti servizi.

Invece, oggi ci troviamo a commentare l’approvazione dei Piani di zona che non solo rafforzano, consolidano ed implementano le attività già esistenti, ma permettono l’attivazione e l’avvio di nuovi percorsi strategici per aggredire e risolvere alcuni dei problemi più delicati e complessi dal territorio. Siamo davanti ad investimenti per 30 milioni di euro che cambieranno, per sempre, il volto del welfare cittadino che, d’ora in poi, nulla avrà da invidiare ai sistemi più evoluti e moderni del Paese".

"Noi – aggiungono dai banchi del Pd - grazie alla nostra forte azione politica, accompagnata dal supporto di funzionarie straordinarie, abbiamo resistito e adesso possiamo rilanciare. Perché, se è vero che il settore sta compiendo un’autentica impresa considerata l’esiguità del personale a disposizione, è altrettanto vero che resterà per sempre encomiabile l’operato degli assessori Giuseppe Marino e Lucia Nucera, già in passato titolari della delega alle Politiche Sociali, e di figure straordinarie come le dottoresse Modafferi, Iovine, Costarella e Pellicano, dipendenti, oggi in pensione, che hanno iniziato a programmare e pianificare i servizi nella città di Reggio Calabria.

Adesso, però, dobbiamo guardare al futuro. E lo potremo fare con un animo più sereno potendo contare presto su Piani di zona d’eccellenza e all’avanguardia, indispensabili per potenziare l’intero sistema delle Politiche sociali. La speranza, a questo punto, è che la Regione Calabria applichi la legge 328 per riformare, complessivamente, il welfare calabrese".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piani di zona del sociale, il Pd rilancia: "Risultato storico, ha vinto la città"

ReggioToday è in caricamento