Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Grotteria

Canapa per decine di migliaia di euro mandata in fumo dai carabinieri

I militari dell'Arma hanno scoperto una piantagione, fatta di 700 piantine di cannabis nana, in un terreno impervio

A Grotteria, ieri mattina, i carabinieri, nell’ambito di servizi finalizzati alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, coadiuvati dai militari squadrone eliportato “Cacciatori” di Calabria, hanno rinvenuto una piantagione di canapa indiana costituita da circa 740 piante di specie “nana”, di altezza compresa tra i 40 e gli 80 centimetri in pieno stato vegetativo.

Nello specifico, la coltivazione, ben occultata tra la fitta vegetazione, è stata scovata in località Ricciardo, in un terreno particolarmente impervio a circa 350 metri, la cui irrigazione era garantita mediante un sistema d’irrigazione cosiddetto a goccia.

La piantagione che è stata estirpata e distrutta in loco su disposizione dei giudici del tribunale di Locri avrebbe portato alla criminalità guadagni per decine di miglia di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canapa per decine di migliaia di euro mandata in fumo dai carabinieri

ReggioToday è in caricamento