rotate-mobile
L'appuntamento

La polizia spegne 170 candeline e per la festa torna in piazza Castello

Per l'occasione speciale la questura reggina, per un mese, si racconterà con delle foto dedicate a tutte le specialità del corpo

La polizia spegne 170 candeline e ritorna in piazza per festeggiare il suo anniversario. Per l’occasione la questura di Reggio Calabria, guidata da Bruno Megale, ha deciso di dare corso ad un’iniziativa particolare: raccontarsi in immagini per riannodare il rapporto diretto con la gente. Il prossimo 12 aprile, oltre all’evento pubblico che si svolgerà in quella stessa data, alla presenza di tutte le autorità, militari, civili e religiose, in piazza Castello di Reggio Calabria – luogo individuato proprio per consentire che la cerimonia si svolga il più possibile vicino all’intera collettività – la questura vuole “raccontarsi”.

L’obbiettivo di questa iniziativa è quello di consentire ai cittadini di meglio comprendere quella che è l’articolazione interna della nostra amministrazione al fine di accrescere e rafforzare il legame che la Polizia di Stato ha con il territorio e con chi lo abita.

A partire dal primo di aprile, quindi, e per tutto il mese, ogni giorno sarà dedicato al racconto di tutte le varie anime di cui la polizia di stato, presente sull’intera provincia di Reggio Calabria, si compone.

Verranno utilizzate in primo luogo le immagini. Ad ogni ufficio, infatti, verrà associata una foto accompagnata da una breve didascalia che ne esprime l’essenza più profonda

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia spegne 170 candeline e per la festa torna in piazza Castello

ReggioToday è in caricamento