rotate-mobile
Il blitz / Arghillà

Mille ragazzi su pista da ballo senza autorizzazioni: una denuncia

I controlli della polizia si sono concentrati su un locale di Arghillà, per l'organizzatore anche una sanzione di circa 8000 euro

Nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione del fenomeno della somministrazione di bevande alcoliche a minori, personale della divisione di polizia amministrativa e sociale della questura di Reggio Calabria ha effettuato un controllo presso un noto locale reggino, nel quartiere di Arghillà.

Nel corso del sopralluogo, il personale della polizia ha constatato la presenza di una struttura all’interno della quale era stata predisposta un’ampia piattaforma adibita a pista da ballo, con impianto audio e luci in piena funzione, affollata da un migliaio di persone circa (per lo più ragazzi) che ballavano assistendo allo spettacolo di un noto cantante italiano.

Dagli accertamenti esperiti, anche attraverso gli uffici comunali competenti, è stato riscontrato, spiegano dalla questura "come l’evento organizzato fosse sprovvisto delle previste autorizzazioni e la struttura allestita del tutto priva delle minime prescrizioni in materia di  sicurezza, anche afferenti la normativa antincendio". 

Ad esito dell’attività svolta, il titolare del locale è stato deferito per i reati di apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo/trattenimento e per l’assenza di certificato di prevenzione incendi, e sono state altresì elevate sanzioni amministrative per un importo totale di circa 8000 euro per diverse violazioni, tra cui l’attività di somministrazione alimenti e bevande senza autorizzazione e la violazione delle vigenti normative anti-covid.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mille ragazzi su pista da ballo senza autorizzazioni: una denuncia

ReggioToday è in caricamento