menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti d'acqua e occupazione abusiva di immobili: undici persone finiscono nei guai

Gli agenti della polizia locale, nell'ambito di un servizio interforze, ne hanno sorpreso otto, intente a prelevare abusivamente acqua dalla rete idrica. Sequestrati anche 4 veicoli, privi di copertura assicurativa e parcheggiati su area pubblica

Undici persone sono finite nei guai, negli ultimi due giorni, per furto d'acqua, occupazione abusiva di immobili e violazioni di sigilli. Gli agenti dell'aliquota di polizia municipale, nell'ambito di un servizio interforze, hanno sorpreso otto persone, intente a prelevare abusivamente acqua dalla rete idrica.

"Tutti - spiegano dal comando della polizia locale - titolari di regolare contratto di locazione di immobili di edilizia residenziale pubblica, siti nella zona nord della città, non erano in possesso di misuratori di flusso idrico (contatore), atteso che l'allaccio alla rete è risultato abusivo". 

Un altro cittadino, sempre a seguito della stessa attività, è stato denunciato per occupazione abusiva di un immobile di proprietà dell'Ente. Gli agenti hanno sequestrato anche 4 veicoli, privi di copertura assicurativa e parcheggiati su area pubblica.  

Altre due persone sono stati invece deferiti per violazione di sigilli di autoveicoli a loro affidati un custodia previo sequestro. Incuranti del provvedimento cautelare "avevano provveduto a spostare i mezzi dal luogo originario di custodia senza alcuna autorizzazione".

La polizia locale, insieme alle competenti articolazioni del Comune sta quantificando il danno per il prelievo non autorizzato di acqua".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento