menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Polizia locale sequestra pane e merce di provenienza ucraina senza etichettatura

Attività della municipale a tutela dell'igiene degli alimenti. La merce è stata messa sotto chiave. Conducente sanzionato per violazione della zona rossa e per trasporto di merce priva di etichettatura

Quattro ceste di pane, trasportato in pessime condizioni igieniche, sono state sequestrate dalla Polizia Locale di Reggio Calabria nella zona sud della città. "L'alimento base - spiegano dal comando "Macheda-Marino" - era stipato su un furgone all'interno di ceste in plastica, forate a diretto contatto con il cassone del veicolo, in violazione alle più banali misure igieniche sanitarie a tutela dei prodotti alimentari". 

Nell'ambito di un ulteriore contesto operativo, personale in servizio di polizia stradale ha fermato un veicolo bulgaro, condotto da un cittadino ucraino "che trasportava, tra l'altro, alimenti privi di etichettatura ed in precarie condizioni igienico sanitarie". La merce, con l'ausilio del servizio operativo, è stata messa sotto chiave e il conducente sanzionato per violazione della zona rossa e per trasporto di merce priva di etichettatura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento