rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Porto, scritte offensive contro il presidente Mario Mega

L'Autorità portuale dello Stretto: "L'attività istituzionale dell’ente proseguirà senza alcuna esitazione"

I muri imbrattati e le scritte offensive e vagamente minacciose sui muri perimetrali del porto di Reggio Calabria non intimidiscono il presidente dell'Autorità portuale dello Stretto Mario Mega.

Stamattina, infatti, sul cancello di via Candeloro, e sui muri perimetrali del porto, sono apparse tre scritte. "Della circostanza - informa l'ufficio stampa dell'Autorità di sistema portuale dello Stretto - sono state prontamente informate le competenti autorità di P.S. a mezzo formale denuncia contro ignoti". 

Il presidente Mega ha dichiarato che "non si farà intimidire da simili gesti, e che l’attività istituzionale dell’ente proseguirà senza alcuna esitazione, nelle aree in questione come in tutte le altre, a tutela della legalità e per lo sviluppo sociale ed economico del territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, scritte offensive contro il presidente Mario Mega

ReggioToday è in caricamento