rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
La riunione

Si è insediata in prefettura la cabina di coordinamento del Pnrr

Alla riunione, alla presenza della prefetta Clara Vaccaro, hanno partecipato le istituzioni

La prefetta Clara Vaccaro ha presieduto oggi la riunione di insediamento della Cabina di coordinamento prevista dal D.L, recentemente emanato dal governo in materia di Pnrr.

All’incontro hanno preso parte il sindaco della Città metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà; il dirigente generale del dipartimento programmazione unitaria della Regione Calabria, Maurizio Nicolai; il dirigente
della ragioneria generale dello Stato di Reggio Calabria/Vibo Valentia, Caterina Paola Romanò; in rappresentanza del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - provveditorato opere pubbliche Sicilia/Calabria, Simona Ghiretti ed Ermenegilda Tripodi; per il ministero della Cultura il segretario regionale e soprintendente ABAP Reggio Calabria/Vibo Valentia, Maria Mallemace; per il ministero dell’Istruzione e del merito il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, Antonino Domenico Cama; per l’Anci Calabria Antonio Carone, assessore del Comune di San Procopio.

I presenti hanno quindi partecipato alla riunione di insediamento di tutte le cabine di coordinamento istituite a livello nazionale presso le prefetture, in videocollegamento con la prefettura di Roma, dove sono intervenuti la presidente del Consiglio dei ministri, Giorgia Meloni, il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, e il ministro degli Affari europei, il Sus, le politiche di coesione e il Pnrr, Raffaele Fitto.

Nel corso dell’incontro è stato ribadito l’impegno dei diversi livelli istituzionali nel raggiungimento degli obiettivi previsti dal Pnrr, e la necessità di attenzionare i progetti in corso, a supporto dei soggetti attuatori, favorendo il
raccordo con la Struttura di missione centrale operativa a Palazzo Chigi per superare eventuali problematiche che ne possono rallentare l’esecuzione.

La cabina di coordinamento opererà, sulla scorta delle linee-guida ministeriali in via di definizione, al fine di rendere più efficace il monitoraggio su base territoriale degli interventi del Pnrr, favorire le sinergie tra le diverse
Amministrazioni e i soggetti attuatori operanti nel medesimo territorio, nonché migliorare l’attività di supporto in favore degli Enti territoriali, con il compito di definire il piano d’azione per l’efficace attuazione dei programmi Pnrr in ambito provinciale, monitorare i programmi e gli interventi previsti, nonché lo stato di avanzamento dei progetti di rispettiva competenza, rilevando eventuali criticità per la loro realizzazione nei tempi stabiliti e assicurando la totale utilizzazione delle risorse assegnate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è insediata in prefettura la cabina di coordinamento del Pnrr

ReggioToday è in caricamento