Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Sanità, impiantato un pacemaker salvavita ad una donna novantacinquenne

Franco Le Pera ringrazia il primario di cardiologia di Polistena, Enzo Amodeo

“Il cuore di mamma Francesca rallentava sempre di più, fino al punto di fermarsi, ed ha ripreso a battere dopo l’impianto di un pacemaker presso la Cardiologia /UTIC dell’Ospedale di Polistena”, scrive il prof. Franco Le Pera.

"Dopo molte resistenze, motivate dall’età avanzata, in seguito alle nostre pressanti richieste, mamma Francesca ha deciso di farsi operare a condizione che fosse il dott. Enzo Amodeo ad eseguire l’intervento ( voglio andare dove mi porta il cuore! ). Così, in poche ore, è stata portata da Catona a Polistena, dove è stato eseguito l’intervento nella sala di cardiostimolazione della Cardiologia polistenese. Procedura rapida e senza complicanze, nonostante l’età avanzata e le tante patologie associate di cui può soffrire un’ultranovantenne". 

"Intendiamo ringraziare pubblicamente il primario e tutti i suoi collaboratori, - conclude il prof. Le Pera - associando al sentimento di gratitudine parole di stima e tantissimi  complimenti per l’impeccabile gestione del Reparto, la qualità dell’assistenza e la professionalità e il garbo con cui vengono trattati tutti i pazienti, nessuno escluso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, impiantato un pacemaker salvavita ad una donna novantacinquenne

ReggioToday è in caricamento