Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Gotha, Caridi: "Io assolto? Bene, ma la mia vita è stata mortificata"

L'ex senatore del Pdl a conclusione del processo di 'ndrangheta che ha visto emettere le sentenze di primo grado dopo cinque anni di dibattimento

"Sono soddisfatto, ho sempre avuto un comportamento improntato alla massima trasparenza". Lo dice all'AdnKronos l'ex senatore del Pdl, Antonio Caridi, tra gli assolti, ieri sera a Reggio Calabria, a conclusione del processo di 'ndrangheta 'Gotha', che ha visto emettere le sentenze di primo grado dopo cinque anni di dibattimento.

Caridi, esponente di lungo corso di Fi e poi senatore, fu arrestato nell'esercizio delle sue funzioni parlamentari nel 2016. "Mi voglio riprendere la mia vita, che è stata mortificata, anche da 18 mesi di carcere a Rebibbia, in alta sicurezza". Per lui il pubblico ministero aveva chiesto 20 anni di carcere, per il reato di associazione mafiosa. Il verdetto ha deciso per l'assoluzione "perché il fatto non sussiste".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gotha, Caridi: "Io assolto? Bene, ma la mia vita è stata mortificata"

ReggioToday è in caricamento